Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

A 10 anni conquista la vetta più alta dell'arco appenninico meridionale. È Filippo Sagaria di Rotondella

E' Rotondellese il più giovane escursionista di Basilicata Adventure che ieri ha raggiunto i 2267m, conquistando, a soli 10 anni, la vetta di Dolcedorme.  Si chiama Filippo Sagaria, partendo da Colle Impisio ha percorso 15Km (tra andata e ritorno) con un dislivello di 747m. In totale ha camminato per 8 ore, con tratti impervi, attraversando PIANO TOSCANO, PIANI DEL POLLINO, SELLA DEL MALVENTO. "Ero sicuro di riuscire nell'impresa, non riesco a descrivere l'emozione quando ho raggiunto la bandierina che indicava il punto più alto della cresta - dichiara Filippo - il tratto più difficile è stato superare Sella del Malvento, peso poco più di 25 kg e le forti raffiche sembravano sollevarmi da terra, vedevo il vuoto intorno al percorso. Nonostante tutto, ho superato la prova e sono pronto a nuove sfide".

Dolcedorme è la cima più elevata del massiccio del Pollino oltre che dell'arco appenninico meridionale.Il versante lucano della Serra, segnato dall'ampia curva arcuata che dai 2.247 metri dell'anticima nord-occidentale digrada bruscamente verso i 1.872 metri del Passo delle Ciavole, racchiude la conca della Fossa del Lupo, uno dei circhi glaciali più imponenti del massiccio, alla cui base si stende il vasto e luminoso altopiano denominato Piano di Pollino. Quest'ultimo, con la più alta Piana del Pollino e col più basso Piano di Toscano, va a costituire i più noti piani di Pollino. La vetta vera e propria, raggiunta da Filippo,  è spostata subito più a sud, in territorio calabrese.

Filippo da grande vuole diventare una guida ufficiale del Pollino, con la sua impresa sicuramente si è dimostrato un ottimo atleta e amante del massiccio.

Commenta l'articolo

 

Editoriale

Il presepe è una rappresentazione sacra non un simbolo della tradizione

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

In questa nostra Italia litigiosa anche i segni della fede...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione