Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Dopo oltre tre anni, riapre la sp ex ss 19 delle Calabrie, nel tratto di Castelluccio inf.

 

Riaperta al transito la Sp ex SS 19 delle Calabrie. Alle 16,00 di questo pomeriggio, 4 maggio, è stata riaperta la strada al chilometro 150+500 in territorio di Castelluccio Superiore a completamento dei lavori di adeguamento e messa in sicurezza realizzati dalla Provincia di Potenza. L'arteria era chiusa dal febbraio 2015, a seguito di una frana causata dalla forte ondata di maltempo che ebbe effetti devastanti su gran parte del sistema viario provinciale.“Dopo oltre tre anni di assoluto immobilismo – sottolinea il Sindaco di Castelluccio Inferiore – Campanella- la neo amministrazione si è attivata decisamente per risolvere un problema che era diventato quasi atavico per l’intero territorio creando seri pregiudizi anche alla stessa economia della zona” Come ben si ricorda Francesco Paolo  Campanella il 19 agosto del 2016 emanò una ordinanza sindacale in cui, avvalendosi di studi geologici, evidenziava situazioni di criticità sulla strada "Galdo-Pollino “interessata da "numerose e diffuse forme di dissesto del sottofondo dovuto a mezzi pesanti, oltre a vere e proprie forme di dissesto delle scarpate. “Quel provvedimento – continua Francesco Campanella- fu il punto di partenza per un percorso convinto e deciso soprattutto verso le istituzioni provinciali per arrivare alla risoluzione del problema” Alla fine si arrivò al 12 ottobre 2017 data fatidica della consegna dei lavori da parte della Provincia di Potenza con costo complessivo pari a euro 360 mila. “Ricordo – aggiunge Francesco Campanella, Sindaco di Castelluccio Inferiore- di come la mia amministrazione continuò a martellare gli organi provinciali e regionale nell’intento di voler ripristinare la strada e dopo un consulto preliminare della Corte dei Conti siamo riusciti insieme al Presidente della Provincia Valluzzi a porre in essere un provvedimento ad hoc per far partire i lavori”. Il capitolato prevedeva che i lavori dovesseroterminare prima della fine dell’anno. Si sono protratti per ulteriori mesi a causa della passata stagione invernale particolarmente problematica e di alcuni imprevisti tecnici verificatisi in corso d’opera. Ma alla fine si è arrivata alla fine di un intervento che riporterà un rinnovato equilibrio economico con le attività commerciali che da questa situazione hanno subito gravi danni.“Oggi 4 maggio 2018, - conclude il primo cittadino di Castelluccio Inferiore, Francesco Campanella-  giorno di riapertura al traffico della strada, si scriverà finalmente l’ultimo capitolo della vicenda”.

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione