BasilicataNotizie

Pino Gioia: l'artista lucano miete successi all'estero

Uno straniero in patria. Possiamo definire in questi termini il cantante, pianista e compositore pop-rock, Pino Gioia di Latronico. In onore del Supermolleggiato Adriano Celentano, "Svalutation" è la sua ultima uscita discografica. L'album raccoglie 10 cover di altrettanti brani da "Bang Bang" di Sonny Bono a "Ciao Amore Ciao" di Luigi Tenco, da "La donna dell'amico mio" di Roberto Carlos a "Come Monna Lisa" del conterraneo Mango. Tutti arrangiati, interpretati, prodotti, mixati e masterizzati nella sua sala d'incisione la "Enjoy Music Studio" di Latronico.

Sin dalla tenera età, Pino dimostra di avere passione e talento nel campo musicale sognando di calcare le scene alla stregua di grandi artisti. Inizia così a studiare pianoforte a sette anni diplomandosi poi al conservatorio di Potenza e dal 1987 incomincia ad esibirsi in pubblico con la sua band. Pian piano perfeziona il suo stile e quattro anni dopo incide il primo album decidendo di proseguire come solista allietando le serate del popolo del piano bar.

Da quel momento la sua carriera prende il volo. Ma siccome, nessuno è profeta in patria, il versatile artista lucano gran parte del suo successo lo riscuote soprattutto all'estero.

Non a caso, Pino ha collaborato con la M. G. L. Music Production, in qualità di compositore ma realizzando anche produzioni discografiche, colonne sonore e perfino l'inno dell'Udeur, senza tralasciare collaborazioni editoriali di rilievo con la Warner Bros. e Galletti- Boston. In seguito con lo spettacolo "Solo...quasi live" da cui ne ha tratto anche un disco, si è esibito in circa 250 concerti a livello nazionale e internazionale. " Ho lavorato molto e sognavo di essere ripagato per quello che facevo- rivela nella sua ultima intervista -, ma così non è stato. Visto il continuo riciclo in campo musicale- conclude con un velo di pessimismo- sogni ormai non ce ne sono più, soltanto il desiderio di una crescita professionale".

Negli ultimi dieci anni Pino ha comunque pubblicato una raccolta di brani da lui firmati, un album prodotto dalla "Riviera Records" di Toronto, promosso anche negli Stati Uniti, cui ha fatto seguito un tour che ha toccato numerose città canadesi, mentre l'uscita del singolo "Ti trovero' / I need you" che ha dato grande soddisfazione sia di pubblico sia di critica, in Italia è stato inserito nella compilation "Luna Records, grandi successi italiani". A questi fanno seguito altri singoli alcuni dei quali gettonatissimi in Canada e negli U.S.A. che vengono inseriti in altri due numeri de "I grandi successi" vendendo ben 39 mila copie. È il turno poi dell' album "Collection", di una tournèe con date nelle maggiori cittadine canadesi e di un altro tour che parte da Edmonton- Alberta e si conclude a Liegi in Belgio. L'anno scorso infine, realizza l'ennesima colonna sonora per il film "Basilicata, la terra dei Lucani "prodotta dalla Georgicam Inc. per TLN television canadese. Dopo l'uscita di "Svalutation", ha fatto seguito un tour di otto date iniziato a Cleveland negli Stati Uniti e conclusosi a Sault Ste Marie in Canada.

Egidia Bevilacqua

Commenta l'articolo

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato

Top Desktop version