Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Maggio culturale a Lauria, l’Assessore alla cultura Amato «utile per dare impulso alla cultura del nostro territorio»

È partito il “maggio Culturale” a Lauria. Dal 6 maggio al 6 giugno, Lauria Comune Lucano di 12 817 abitanti, insieme all’ iniziativa “il Borgo d’Autore”, ha messo in cartellone un’iniziativa di grande respiro culturale. Accattivante per gli amanti della lettura, per la conoscenza del territorio, per un nuovo impulso di crescita di un territorio caratterizzato da palazzi, o ville che hanno fatto la storia del comune lauriota e sono poco conosciute Artefice di questa nuova e diversa programmazione culturale, l’attuale amministrazione comunale, in particolare Antonino Amato, geologo e Assessore alla pubblica istruzione,cultura, sport, turismo e commercio, dal 23 giugno del passato anno. Uomo di impegno civile e culturale, Presidente dell’Associazione Mediterraneo da sempre nell’associazionismo a 360 gradi. “È stata un mio idea che è nata- esordisce subito l’assessore Amato –osservando il cosiddetto maggio culturale che si promuove in Italia. Da quello fiorentino ma anche nella nostra regione come quello di Potenza. A questo punto mi sono detto perché non pensare di promuoverlo anche nel nostro territorio”. Sicuramente un’iniziativa intrigante per far conoscere una realtà, un territorio dove si respira buona storia, cultura e impegno civile.” Sicuramente è cosi – sottolinea Antonino Amato- maggio poi è il mese lontano da sagre e quant’altro di similare dove le attenzioni di tutti sono rivolte alla lettura, allo studio e alla conversazione con grandi autori letterari”. Un cartellone ricco di incontri dove si riflette su grandi temi, dal teatro, alla storia, anche con autori locali e soprattutto dell’infinito dibattito sulla condizione femminile in Italia. “È una iniziativa- risponde fiero l’assessore alla cultura Amato- che vuole dare impulso ad una vera riflessione culturale toccando temi importanti e rilevanti del nostro quotidiano. Attenzione ai nostri giovani, proporre letture di impegno, ricercare giovani scrittori del nostro territorio e discutere su temi della nostra quotidianità quale appunto la questione femminile”. Un’iniziativa a costo zero che rende di pregio ancor di più l’evento. “L’idea per il futuro – conclude Amato- che questi eventi culturali possano fornire al nostro territorio sempre più vaste notizie di carattere culturali.Poter far sì che la Cultura con la C maiuscola sia sempre più alla portata di tutti sia del conoscitore, sia dell’appassionata, sia del neofito”.

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta l'articolo

 

Banner Marf

Editoriale

La tentazione pigliatutto della sindaca-segretaria. Ma ora lo Statuto dice che deve dimettersi

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Con il primo consiglio comunale parte ufficialmente l’amministrazione a guida...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato