Quanto è difficile fare impresa in Italia? L’Italia secondo una classifica, stilata ogni anno dalla Banca Mondiale, è al 45° posto nel mondo per facilità di fare impresa. Per il 78% degli imprenditori è sempre più difficile. Otto imprese su dieci ritengono più complicato fare impresa oggi. Gli ostacoli all’attività sono tasse, eccesso di burocrazia, difficoltà di accesso al credito. Servono azioni della politica: istruzione e formazione, accesso alla finanza e al credito, servizi reali che possano aumentare la sopravvivenza delle imprese, visto che solo il 40-50% supera il settimo anno di vita.  Ma serve anche abbassare le barriere all’imprenditorialità femminile e all’immigrazione qualificata. Poi ci sono le associazioni, che si stanno impegnando nella narrazione di storie di successo, nella formazione, nei contratti di rete, che hanno avuto un boom coinvolgendo 13.518 imprese nell’education, secondo gli assunti di un recentissimo studio del Centro studi di Confindustria, dal titolo “Imprenditori” (Fonte Il Sole 24 ore).
Coglie la sfida la FIDAPA di Bisceglie che, proprio in questo solco, propone il convegno “Che impresa fare impresa!”, venerdì 24 giugno alle ore 17,30, presso la Sala degli Specchi di Palazzo Tupputi a Bisceglie. L’iniziativa, promossa dalla locale sezione della Fidapa BPW Italy, in collaborazione con Confartigianato Imprese Puglia e Confartigianato Donne Impresa, si avvale dell’accreditamento per la formazione continua da parte dell’ODCEC (Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili) Trani.
Proprio il Presidente dell’ODCEC Trani, Antonello Soldani, porterà i saluti ai convenuti assieme alla Presidente Fidapa BPW Italy del Distretto Sud-Est, Fiammetta Perrone e alla Presidente Donne Impresa Confartigianato Puglia, Marici Levi.  Elisabetta Grande, Presidente Fidapa BPW Italy sez. di Bisceglie, modererà gli interventi di qualificati esperti: Massimo Consalvi, vice direttore nazionale Artigiancassa, che parlerà degli strumenti bancari a favore delle imprese, privilegiando le imprese femminili; Dario Longo, Presidente EBAP, Ente Bilaterale dell’Artigianato Pugliese, il quale fornirà informazioni in materia di conciliazione famiglia-lavoro, assistenza per malattie e maternità per imprenditrici e imprenditori; Teresa Zaccaria, Consigliera di Parità Regione Puglia, la quale farà un punto sulla situazione del lavoro femminile, presentando i dati della Regione Puglia e sugli effetti del JOBS ACT. A conclusione, l’intervento di Tiziana Russo, rappresentante della Confartigianato nel C.I.F., presso la C.C.I.A.A. di Bari.
Nel corso della serata sarà siglato un protocollo d'intesa tra Confartigianato Donne Impresa Puglia (Presidente) Dott.ssa Marici Levi e Fidapa BPW Italy Distretto Sud Est (Presidente Fiammetta Perrone), allo scopo di incentivare lo sviluppo dell'imprenditoria femminile  e delle pari opportunità, di incoraggiare le nuove generazioni femminili ad inserirsi nei posti di responsabilità aziendale e associativa, di promuovere azioni di formazione professionale, manageriale e culturale  e tutelare gli interessi sociali ed economici delle donne imprenditrici .
Ingresso libero al pubblico. Per gli iscritti all’ODEC la partecipazione al convegno è valida ai fini della Formazione Professionale continua, con l’acquisizione di un credito formativo per ogni ora di effettiva presenza, fino al raggiungimento di massimo 2 ore.

0
0
0
s2sdefault