Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Matera, in via precauzionale per le prossime ore è sconsigliato l’uso dell’acqua per usi igienici ed alimentari

 

Con un’ordinanza cautelativa urgente il sindaco di Matera questa mattina ha posto il divieto dell’uso dell’acqua erogata dall’Acquedotto Lucano su tutto il territorio comunale per fini potabili, fino a diversa disposizione. È stata inoltre prevista, dalla medesima ordinanza, la chiusura precauzionale per la giornata odierna di tutti i plessi scolastici della città di ogni ordine e grado. È stato comunicato che l’Acquedotto lucano provvederà all’immediata istituzione di idonei servizi alternativi di consegna di acqua potabile mediante autobotti o acqua in confezione originale, seppur,è stato chiaramente specificato di evitare eccessivi allarmismi poiché potrebbero essere sproporzionati rispetto al problema sopraggiunto, che l’acqua può essere ugualmente utilizzata previa ebollizione a 100° per 3-5 minuti e che è stata stabilita l’opportuna chiusura delle scuole soprattutto per ragioni prudenziali, anche perché, da schema idrico, gran parte la città risulta servita da serbatoi differenti rispetto a quello in cui è stato effettuato il rilievo in questione, più precisamente dal Partitore Terlecchia, da cui come da “routine” è stato prelevato alle ore 18:30 del 17/10/2018 il campione d’acqua potabile interessato,dal quale è risultato il superamento del il parametro “Batteri Coliformi a 37°C” ed è stata pertanto conseguenzialmente verificata una valutazione di rischio. Da comunicazione inviata nella giornata di ieri dal Dipartimento Prevenzione Collettiva della Salute Umana– U.O.C. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione al sindaco Raffaello De Ruggieri, all’Acquedotto Lucano, all’ARPA, all’ EGRIB e naturalmente per conoscenza anche all’Acquedotto Pugliese, al Direttore del Dipartimento di Prevenzione ASL della Provincia di Taranto e alla Regione Basilicata, i campionamenti saranno ripetuti sino a quando gli esiti analitici non risulteranno favorevoli e saranno effettuati nuovamente anche negli altri siti, al fine di verificare la conformità di tutta l’acqua che serve la città ai parametri di legge. Seguiranno pertanto nelle prossime ore nuove comunicazioni. 

Silvia Silvestri 

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione