Mercoledì 27 novembre, alle ore 10.00, presso l’Auditorium del Conservatorio di Potenza, si terrà la conferenza stampa di presentazione del cartellone degli eventi per le Celebrazioni Gesualdiane in programma da novembre 2013 a gennaio 2014.

Il fitto calendario di appuntamenti giunge a seguito di quelli già realizzati a partire dall’8 settembre scorso per ricordare il grande madrigalista del Cinquecento Carlo Gesualdo di Venosa. Protagonisti delle numerose iniziative le Istituzioni di Alta Formazione musicale della Basilicata, il Conservatorio “G. da Venosa“ di Potenza ed il Conservatorio “E. R. Duni“ di Matera, per un progetto di ampio respiro che, con il sostegno e la collaborazione del Comitato Tecnico Scientifico per le Celebrazioni Gesualdiane, animerà nei prossimi mesi tutto il territorio regionale con concerti, seminari, conferenze e presentazioni di libri per approfondire la figura del principe musicista.
Il primo appuntamento è in programma a Potenza il prossimo 30 novembre presso il Museo Archeologico Provinciale con il concerto dell’Ensemble Chominciamento di gioia “Oh Dio ca fusse ciaola”, per voce e strumenti antichi, a cura della Prof.ssa Antonella Tatulli, curatrice tra l’altro della mostra, delle conferenze e dei laboratori didattici, rivolti agli studenti delle scuole medie, sugli strumenti musicali al tempo di Gesualdo.
Saranno in tutto tredici gli appuntamenti che da novembre fino al prossimo gennaio toccheranno alcuni dei più importanti luoghi della cultura della Basilicata – conservatori, chiese e la Biblioteca Nazionale di Potenza – che consentiranno ai presenti di apprezzare tra parole e musica anche il grande patrimonio culturale lucano.
Maggiori informazioni sulle celebrazioni gesualdiane sono disponibili sul sito www.celebrazionigesualdiane.it

0
0
0
s2sdefault