Grande attesa nella città dei Sassi per lo spettacolo Esili - Uomini - Limiti – scoperte. All’interno dell’affascinante Palazzo Lanfranchi sabato 25 Agosto a partire dalle ore 21.00 l’associazione Balletto Lucano porta in scena un lavoro fatto di impegno e sacrifici che sta riscuotendo innumerevoli successi in giro per le varie location, insieme al suo corpo di ballo e con la straordinaria partecipazione di Daniela Ippolito. Lo spettacolo Esili nasce dall’esigenza della coreografa lucana Loredana Calabrese e dei suoi danzatori, di raccontare l’essenza dell’essere lucano e il suo vivere la propria terra come condizione di abbandono e di esilio ma anche di coraggio, forza e bellezza. Il tema trae ispirazione dall’esilio, in Lucania, del pittore e scrittore torinese Carlo Levi, che ha raccontato attraverso la sua opera “Cristo si è fermato a Eboli”, la verità su una terra che vive tutt’ora, in silenzio, la leggerezza delle sue epoche storiche. Da qui il duplice significato della parola esili o esìli: celebrazione dell’isolamento che trae forza dalla leggerezza mentale, permettendo creativamente di raggiungere forze e superare i limiti.

Claudio Sole

 

 

 

 

 

 

 

0
0
0
s2sdefault