Dopo la tappa di fine giugno a Potenza, CinemadaMare ritorna in Basilicata: a Sant'Angelo Le Fratte, dal 17 al 23 luglio. Il più grande raduno internazionale di giovani filmakers provenienti da tutto il mondo, giunto alla 15esima edizione, per una settimana farà tappa nel piccolo borgo lucano in provincia di Potenza.

“Spero che i giovani cineasti di CinemadaMare si innamorino di Sant'Angelo le Fratte. Ho insistito tanto per farli venire” è il commento del sindaco Michele Laurino. “Come comunità ci onora ospitare questa kermesse – ha aggiunto il primo cittadino –. Il coinvolgimento dei giovani è sempre importante. Il nostro paese da diversi anni sta vivendo un momento positivo. Sia sul fronte del turismo, grazie all'iniziativa agostana 'Cantine Aperte', con circa 60mila presenze annue, che sul fronte cinematografico: nel 2017 il regista Daniele Chiariello è venuto a Sant'Angelo a girare il suo ultimo film “Due un po' così”, e prima ancora il regista lucano Giuseppe Marco Albano ha scelto il nostro territorio come set per i suoi lavori. E' importantissimo – ha concluso Laurino – che in Basilicata da alcuni anni si sta riscoprendo il cinema”.

Per il direttore del festival, il giornalista de La7 Franco Rina, “la Basilicata è la regione dove quindici anni fa tutto ha avuto inizio e dove Cinemadamare ha da sempre ottenuto ottimi consensi. Ringrazio l'amministrazione e i cittadini di Sant'angelo le Fratte per aver creduto nella nostra iniziativa. Sono certo sarà una settimana entusiasmante”.

Sono circa sessanta i giovani filmakers provenienti da tutto il mondo che si sono finora uniti alla carovana cinematografica itinerante. Durante ogni singola tappa i partecipanti realizzano dei cortometraggi, della durata massima di dieci minuti, ambientati nelle località ospitanti che coinvolgono anche i cittadini del posto. I corti realizzati saranno poi proiettati in piazza l’ultima sera di ogni tappa durante la 'Weekly Competition’: la competizione settimanale che premia i lavori migliori realizzati dai filmakers.

In ogni tappa, inoltre, è prevista una sezione del festival dedicata alla formazione professionale: a Sant'Angelo le Fratte è in programma il workshop con la regista argentina Gisela Pelaez. Ogni sera, poi, in largo San Michele a partire dalle ore 21, ci sarà la proiezione dei cortometraggi iscritti al concorso principale del festival, la Main Competition. La giuria popolare deciderà quali film parteciperanno alla fase finale di Nova Siri e concorreranno all'assegnazione del premio 'Epeo d'oro' della 15esima edizione. CinemadaMare dopo la tappa a Sant'Angelo le Fratte proseguirà il suo percorso in Basilicata facendo tappa a Maratea (dal 24 al 30 luglio), Nova Siri (dal 14 al 19 agosto) e Matera (dal 20 dal 26 agosto). Infine si concluderà come ogni anno a Venezia, dal 5 al 10 settembre, alla Mostra del Cinema.
 

0
0
0
s2sdefault