Con i poteri sostitutivi previsti dall'articolo 9 della legge 32/2000 e ai sensi dell’art. 12 e seguenti del Decreto legislativo n. 198 dell’11/4/2006 e successive modifiche e integrazioni, il presidente del Consiglio regionale della Basilicata, Francesco Mollica, dopo aver consultato i capigruppo consiliari, ha provveduto a designare Ivana Enrica Pipponzi quale consigliera regionale di parità effettiva e Francesco Pagano quale consigliere regionale di parità supplente.
Ivana Enrica Pipponzi è nata a Potenza, il 28/02/1969 e risiede a Potenza. Laureata in giurisprudenza, presso l’Università Federico II di Napoli, svolge la professione di avvocato. Pipponzi è stata componente della Commissione regionale per le pari opportunità tra uomo e donna della Regione Basilicata.
Francesco Pagano è nato a Polla, il 23/02/1980 e risiede a Brienza. Laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Urbino, ricopre attualmente la carica di consigliere comunale presso il Comune di Brienza. In passato è stato amministratore unico della Major Service S.r.l., società di formazione del comune di Brienza.
“Una decisione quella di oggi – ha precisato Mollica – che nasce dal tentativo di  contribuire a superare i concetti di genere maschile e femminile, in quanto relativi e dinamici. Un modo per scardinare vecchie logiche, dando maggior peso alla professionalità di ciascuno, indipendentemente dal genere e con le energie tese al miglior risultato delle diverse questioni”.
La consigliera di parità regionale effettiva sarà nominata con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro per le pari opportunità, su designazione del Consiglio regionale.
 

0
0
0
s2sdefault