Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

La Fondazione Sassi a Matera per raccontare i cambiamenti dell’Italia e degli italiani dal 1924 in poi

“L’Immaginario italiano”. Si apre sabato 22 aprile a Matera una importante mostra ideata e realizzata da istituto Luce-Cinecittà̀, organizzata dalla Fondazione Sassi, con il sostegno di Regione Basilicata, Lucana Film Commission e Sensi Contemporanei. Provincia, Comune e Camera di Commercio di Matera e Fondazione Matera Basilicata 2019 che hanno concesso il patrocinio. Un appuntamento di grande valore culturale. Con l’ausilio di video e immagini, si racconterà l’Italia dal 1924 in poi. Come è noto, dal 1924, l’unione cinematografica educativa L.U.C.E. racconta l’attualità del Paese, attraverso le immagini dei cinegiornali e dei documentari. Oggi l’Istituto Luce – Cinecittà è la più antica istituzione di cinema pubblico al mondo. Dispone di un archivio di decine di migliaia di filmati e tre milioni di fotografie, un patrimonio di immagini impareggiabile per quantità e ricchezza di temi. Il fondo "Cinegiornali e fotografie" è inserito nel Registro Memory of the World dell’Unesco. Uno spazio dell’esposizione è dedicato in particolare al Cinema, con centinaia di foto di registi, attori, set, e una selezione di trailer e backstage di film.Un percorso visivo e uditivo, che fa sì che ogni visitatore si confronti con un’immagine differente, e in cui ciascun video dialoga con quelli vicini per analogie e differenze. Accanto alle immagini in movimento, oltre 500 fotografie dell’Archivio fermano dettagli e momenti significativi, e pannelli di testo approfondiscono l’analisi storica e linguistica dei video. Un’ampia sezione, ospitata nei locali della Fondazione Sassi, è dedicata alla città di Matera e alla Basilicata, con materiale video e fotografico. Una parte del fondo “Cinegiornali e fotografie” con video, fotografie, istallazioni e pannelli esplicativi dedicati all’Italia  sarà aperto al pubblico nell’ex ospedale di San Rocco.Una mostra che vuole raccontare l’evoluzione dell’Italia e degli italiani attraverso un flusso continuo di immagini. Grandi pannelli, organizzati secondo un ordine tematico-cronologico, su cui in venti schermi sono proiettate speciali video installazioni e montaggi  di centinaia di filmati dell’Archivio storico Luce. Saranno proiettate anche immagini girate nel 1937 che mostrano la festa in onore della Madonna Maria Santissima della Bruna, con i cittadini che attorniano il carro in piazza Vittorio Veneto e alla Cattedrale. Non mancano le visite a Matera del duce e di De Gasperi, la Riforma Fondiaria, la nascita dei borghi La Martella e Gaudiano, la costruzione delle dighe e l’emigrazione. Si potrà anche vedere il film nato dall’inchiesta di Sandro De Feo, diretto nel 1951 da Romolo Marcellini.La mostra resterà aperta fino al 15 settembre

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta l'articolo

 

Banner Marf

Editoriale

La tentazione pigliatutto della sindaca-segretaria. Ma ora lo Statuto dice che deve dimettersi

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Con il primo consiglio comunale parte ufficialmente l’amministrazione a guida...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato