Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

La Fondazione Sassi a Matera per raccontare i cambiamenti dell’Italia e degli italiani dal 1924 in poi

“L’Immaginario italiano”. Si apre sabato 22 aprile a Matera una importante mostra ideata e realizzata da istituto Luce-Cinecittà̀, organizzata dalla Fondazione Sassi, con il sostegno di Regione Basilicata, Lucana Film Commission e Sensi Contemporanei. Provincia, Comune e Camera di Commercio di Matera e Fondazione Matera Basilicata 2019 che hanno concesso il patrocinio. Un appuntamento di grande valore culturale. Con l’ausilio di video e immagini, si racconterà l’Italia dal 1924 in poi. Come è noto, dal 1924, l’unione cinematografica educativa L.U.C.E. racconta l’attualità del Paese, attraverso le immagini dei cinegiornali e dei documentari. Oggi l’Istituto Luce – Cinecittà è la più antica istituzione di cinema pubblico al mondo. Dispone di un archivio di decine di migliaia di filmati e tre milioni di fotografie, un patrimonio di immagini impareggiabile per quantità e ricchezza di temi. Il fondo "Cinegiornali e fotografie" è inserito nel Registro Memory of the World dell’Unesco. Uno spazio dell’esposizione è dedicato in particolare al Cinema, con centinaia di foto di registi, attori, set, e una selezione di trailer e backstage di film.Un percorso visivo e uditivo, che fa sì che ogni visitatore si confronti con un’immagine differente, e in cui ciascun video dialoga con quelli vicini per analogie e differenze. Accanto alle immagini in movimento, oltre 500 fotografie dell’Archivio fermano dettagli e momenti significativi, e pannelli di testo approfondiscono l’analisi storica e linguistica dei video. Un’ampia sezione, ospitata nei locali della Fondazione Sassi, è dedicata alla città di Matera e alla Basilicata, con materiale video e fotografico. Una parte del fondo “Cinegiornali e fotografie” con video, fotografie, istallazioni e pannelli esplicativi dedicati all’Italia  sarà aperto al pubblico nell’ex ospedale di San Rocco.Una mostra che vuole raccontare l’evoluzione dell’Italia e degli italiani attraverso un flusso continuo di immagini. Grandi pannelli, organizzati secondo un ordine tematico-cronologico, su cui in venti schermi sono proiettate speciali video installazioni e montaggi  di centinaia di filmati dell’Archivio storico Luce. Saranno proiettate anche immagini girate nel 1937 che mostrano la festa in onore della Madonna Maria Santissima della Bruna, con i cittadini che attorniano il carro in piazza Vittorio Veneto e alla Cattedrale. Non mancano le visite a Matera del duce e di De Gasperi, la Riforma Fondiaria, la nascita dei borghi La Martella e Gaudiano, la costruzione delle dighe e l’emigrazione. Si potrà anche vedere il film nato dall’inchiesta di Sandro De Feo, diretto nel 1951 da Romolo Marcellini.La mostra resterà aperta fino al 15 settembre

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta l'articolo

 

Editoriale

I 18 anni di mio figlio autistico. Finché c’è scuola c’è speranza, e oltre la…

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

E così mio figlio autistico ha compiuto i 18 anni...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione