La situazione dell’ordine pubblico in Val d’Agri ha raggiunto livelli allarmanti come ben sanno commercianti e cittadini che hanno subito furti nelle ultime settimane. E’ necessario rafforzare l’attività di prevenzione e controllo da parte delle forze dell’ordine attraverso un coordinamento efficace tra Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza e Polizia Locale, per ristabilire un clima di serenità nelle comunità locali e tra le categorie produttive. L’iniziativa promossa dai sindaci del comprensorio è sicuramente un primo passo importante in questa direzione ma non può essere considerata esaustiva. Come è importante ma non sufficiente la dotazione di impianti di videosorveglianza attivati da alcuni Comuni. Nel distretto petrolifero più importante del Paese per l’apporto all’approvvigionamento energetico nazionale non si può abbassare la guardia sui fenomeni di criminalità che trovano terreno fertile proprio nella convinzione che il petrolio ha prodotto un diffuso benessere sociale. Ci aspettiamo perciò che il Presidente della Giunta Pittella raccolga le preoccupazioni degli amministratori e dei commercianti per sollecitare la convocazione da parte del Prefetto di Potenza del comitato provinciale per l’ordine pubblico. La tutela da infiltrazioni di criminalità extraregionale è perciò una priorità per scongiurare il rischio che oltre a subire gli effetti dell’attività di ricerca, estrazione e lavorazione del greggio la gente della Val d’Agri debba subire anche il rischio criminalità. Quella attuale è una fase delicata per la tenuta dell’ordine pubblico del Paese. La difficile situazione economica del Paese ha fatto aumentare i reati (2,8 milioni), e in special modo quelli di natura predatoria, mentre il piano di spending review annunciato ad inizio 2014 prevedeva 2,5 miliardi di tagli alle forze dell’ordine entro il 2016. Diamo certezza del diritto e dotazioni adeguate alle forze di polizia che si occupano di ordine pubblico: strumenti, regole, tutela legale e rispetto istituzionale per gli operatori dell’ordine sono ingredienti indispensabili per contrastare la criminalità. Nello specifico della Val d’Agri è necessario istituire un presidio di Polizia dello Stato.

LA FOTONOTIZIAI PIU' LETTITAG POPOLARI

Banner