Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Il mare della costa Jonica Lucana è pulito. Soddisfazione del sindaco di Policoro

 

Le acque del mare della costa jonica, metapontino e in particolare quello di Policoro risultano pulite e pronte per il periodo di balneazione. Il dato emerge dal risultato prodotto e comunicato dall’Arpab lo scorso 28 maggio ai Comuni di Bernalda, Pisticci, Nova Siri, Rotondella, Scanzano Jonico e Policoro. Stessa comunicazione è stata inoltrata al Presidente della Giunta Regionale Marcello Pittella e all’Assessore regionale all’ambiente Francesco Pietrantuono. L’11 maggio scorso gli enti interessati richiedevano all’Arpab di effettuare dovuti controlli sull’acqua di mare relativamente all’area dei Comuni del metapontino. Il 21 maggio, l’Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente, predisponeva le attività di campionamento dell’acqua di mare in nove punti di balneazione dislocati da Nova Siri a Metaponto. I campioni di acqua di mare analizzati dall'Arpab per la ricerca di cromo esavalente e tricloroetilene sono stati prelevati a Policoro-Lato Sud, Metaponto Lido, Pisticci san Basilio, Foce Cavone margine Sud, Foce Sinni 250 m. margine Sud, Tubo scarico Itrec, Foce Sinni 800 metri margine Sud, Rotondella lido, Nova Siri lido. In data 28 maggio la dottoressa Carmela Fortunato dirigente dell’ente di controllo, alle osservazioni allegava i certificati delle analisi relativi ai parametri chimici oggetto delle richieste, ovvero Cromo esavalente e Tricloroetilene.“Nelle acque di mare soggetto alle analisi –si legge nelle precisazioni della dirigente Arpab, Fortunato, inoltrate anche al dottore Espedito Moliterni, Direttore dell’Unita Operativa Igiene, Epidemiologia e Sanita Pubblica – i dati analitici sono risultati tutti al di sotto del "Limite di Quantificazione” e in ogni caso inferiori ai valori dei rispettivi "standard di qualità ambientali medi annuali". Per le acque di mare, fanno sapere dall’Arpa non esistono, per i parametri analizzati specifici limiti di legge ai fini della balneazione. “In ogni caso – scrive la dirigente Arpa Fortunato- il D.lgs. 152/2006 fissa soltanto gli "standards di qualità ambientali" (SQA) in termini di concentrazioni medie annuali (SQA- MA) per le sostanze prioritarie nelle acque superficiali, ai fini della classificazione del la qualità dei corpi idrici, di cui al Piano regionale di Tutela delle Acque. Ad esempio per le acque marino-costiere il valore del Tricloroetilene è pari a 10 microgrammi/litro. Per il Cromo totale è pari a 4 microgrammi/ litro” Valori che in ogni caso risultano pare irrilevanti. Soddisfazione per i risultati della analisi è stata manifestata dal Sindaco di Policoro. “I risultati Arpa inerenti- ha sottolineato EnricoMascia, primo cittadino di Policoro- ai valori del cromo esavalente e tricloroetilene nelle nostre acque di balneazione risultano tutti al di sotto del limite di quantificazione. Amiamo la nostra terra e godiamo di quanto di buono essa ci offre”. Un risultato positivo dopo il “ caso”che ha interessato per ben due volte il Metapontino con l'acqua potabile ai trialometani e, prima ancora, con l'inquinamento chimico del sito Enea-Sogin di Rotondella e con il sequestro da parte della Procura distrettuale, il 13 aprile scorso, di tre vasche di raccolta delle acque di falda interne all'impianto Itrec e della relativa condotta di scarico nel mar Jonio al Lido di Rotondella.

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta l'articolo

 

Banner Marf

Editoriale

2 aprile: accendiamo di blu il cielo sui nostri figli autistici. Una riflessione sui centri…

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

La giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo di quest’anno non è...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione