“Che il risultato elettorale in Basilicata sia complesso è evidente a tutti, come chiara è la circostanza che l’elettorato ha punito l’azionista maggiore del centrosinistra lucano, quel Pd che ha addirittura candidato il Governatore De Filippo con il risultato di perdere consensi a due cifre.” È quanto afferma in un comunicato il consigliere regionale di Fratelli d’Italia Gianni Rosa.
“Ma si rimane stupiti quando un partito dei minori del centrosinistra ovvero i Popolari Uniti del sen. Antonio Potenza sostengano che la punizione elettorale abbia colpiti anche loro, vittime della loro appartenenza alla maggioranza governativa. Non è la prima volta –attacca Rosa Rosa- che i Popolari Uniti a parole prendano le distanze dal Pd e dalla maggioranza, nei fatti poi, partecipano attivamente allo spoil system della Regione Basilicata. Hanno criticano molto in campagna elettorale ma senza poi beneficiare delle perdite del Pd. Al sen. Antonio Potenza ed ai Popolari Uniti che in questo momento vogliono far credere di essere partito di opposizione pur essendo nel sotto governo della maggioranza, chiediamo nuovamente di essere coerenti rispetto alle loro dichiarazioni. In poche parole ‘lasciate la maggioranza di centrosinistra in Regione, nel Capoluogo di Regione ed in tutti gli enti locali nonché gli incarichi di sottogoverno’. Troppo facile sostenere che sono l’unica vera opposizione, poi nei fatti questa azione non si è mai notata salvo qualche scaramuccia per alzare il prezzo nei confronti del Partito Regione.
I PU, invece, cercando una verginità politica che non hanno, anche dopo una campagna elettorale dove lanciavano tuoni e fulmini contro tutti, continuano solo a confondere i lucani che attendono certezze, chiarezza e sopratutto meritano risposte vere e concrete.
Un consiglio, si lasci perdere la politica degli slogan e delle dichiarazioni di principio che trovano casa solo nei comunicati stampa. “

0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor