Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Donata al Comune di Sant’Arcangelo la ricca biblioteca del professore Giuseppe Molfese

La biblioteca del professore e avvocato Giuseppe Nicola Molfese, da poco scomparso, è stata donata al Comune di Sant’Arcangelo, piccolo centro di appena 6511 abitanti in provincia di Potenza. Un immenso tesoro di libri che i famigliari hanno voluto mettere a disposizione degli studiosi della materia giuridica e storica. In particolare numerosi sono i volumi che descrivono la storia dei paesi, dellaLucania, delle regioni e paesi limitrofi, nonché del regno di Napoli. Storico e meridionalista, Giuseppe Nicola Molfese dopo la laurea in giurisprudenza a Pavia, inizia a formarsi allo studio attento e metodico anche della storia.Giornalista- pubblicista, collabora con quotidiani e riviste di carattere storico e politico, animando e promuovendo prime iniziative editoriali. Iscritto nell' Albo degli Avvocati e Procuratori di Roma,patrocinante in Cassazione, svolge la sua intensa attività di avvocato, di revisore dei conti e giudice della Commissione Tributaria Regionale del Lazio. Insegna per molti anni diritto civile presso la Università “La Sapienza” di Roma nella scuola di specializzazione per le professioni legali ed è conduttore delle rubrica giuridica televisivaNel 1978 scrive “Ceneri di Civiltà Contadinain Basilicata”, che raccoglie molto successo,seguito poi da “Memorie Storiche di  Basilicata”edito nel 1980.Un lavoro impegnativo e scrupoloso che lo portaa raccogliere materiale a stampa della Basilicata,delle regioni limitrofe e soprattutto dei singoli paesi della sua regione, estendendo la ricerca agli antiquari di libri per organizzare una biblioteca personale, che deve supportare le proprie ricerche, quelle degli altri studiosi e far conoscere e documentare il problema della storia del meridione.L’approfondita ricerca istoriologica è testimoniata dalla pubblicazione di volumi pubblicati: “Orazio Poetadi Lucania” del 1994, “Il CastellodiAmendolara” del2005, “Filippo Merlino Eroedi Sant’. Arcangelo” è “Tragedia nell’Antica Babilonia”,nel 2011. Grande estimatore del vernacolo e del dialetto del suo paese. Realizza una pubblicazione da poco nelle edicole lucane dal titolo“Espressioni dialettali modi di dire detti santarcangiolesi”. Una pubblicazione presentata di recente a Napoli in alcuni circoli Lucani e che il 27 maggio sarà fatta conoscere alla comunità santarcangiolese. Un volumenel quale, come si evince dalla premessa risalta tutto l’amore che aveva per la sua terra e per i suoi cari. A margine del libro c’è un pensiero forte e vivo per una comunità, quella natia, da cui il professore Molfese pare non essere mai andato via.“Ho un paese a me caro tanto caro dal quale non sono fuggito.Era troppo stretto,ma largo di affetti, molti dei quali sono purtroppo scomparsi. Ci ritorno con la fantasia, con il ricordo. Adoro il mio paese, la mia casa, la mia masseria”

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commenta l'articolo

 

Banner Marf

Editoriale

La tentazione pigliatutto della sindaca-segretaria. Ma ora lo Statuto dice che deve dimettersi

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Con il primo consiglio comunale parte ufficialmente l’amministrazione a guida...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato