Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Tre morti in un incidente stradale sulla Bradanica

 

Tre persone sono morte stamani verso le 8.00 in un incidente stradale avvenuto - per cause in fase di accertamento, ma è certo lo scontro frontale dei due mezzi - sulla strada statale 655  "Bradanica", nei pressi di Melfi, all’altezza della zona industriale di San Nicola. Secondo quanto si è appreso, nell'incidente, come si può vedere dalle foto, sono rimasti coinvolti un furgone Fiat Ducato e una Jaguar: due delle tre vittime sono morte carbonizzate. Nebbia, pioggia e asfalto bagnato le principali cause. Sul posto sono giunti forze dell'ordine, vigili del fuoco, operatori sanitari del 118 e tecnici dell'Anas. L’elisoccorso, alzatosi in volo dalla base di Potenza, è dovuto rientrare per le avverse condizioni climatiche. La strada è chiusa al traffico all’altezza del km 44,350, con deviazioni sulla viabilità locale. Si sta cercando di risalire 

all'identità dei tre corpi carbonizzati, tramite le targhe dei veicoli coinvolti. 

 

 

 

 

 

 

 

Commenta l'articolo

 

Editoriale

Il presepe è una rappresentazione sacra non un simbolo della tradizione

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

In questa nostra Italia litigiosa anche i segni della fede...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione