Si è tenuta oggi l’assemblea dei lavoratori della Ferrosud di Matera alla presenza delle segreterie di Fim, Fiom e Uilm per discutere della situazione aziendale. Il quadro complessivo risulta preoccupante ed è  ormai non più rinviabile un incontro immediato al Ministero dello Sviluppo economico.
È necessario che tutte le Istituzioni compresa la Regione Basilicata facciano la propria parte affinché si possano dare risposte concrete circa il mantenimento dei livelli occupazionali.
Mentre il governo sta decidendo commesse importanti sul trasporto pubblico locale, Matera che fine fa?
Vista la situazione drammatica il giorno 14 ottobre la Rsu di Ferrosud ha proclamato lo stato di agitazione che proseguirà con lo sciopero di otto ore proclamato da Fim Fiom e Uilm per lunedì 24 ottobre con presidio davanti allo Stabilimento Ferrosud e un sit-in sotto la Prefettura di Matera.