Lavori che interesseranno l'accesso al centro storico e altre zone della città

Lunedì 17 giugno a Matera inizieranno i lavori per la riqualificazione degli attraversamenti pedonali e dei percorsi di accesso al centro storico lungo l’asse viario di Via Lucana e di Via XX Settembre. Questo è quanto preannunciato in conferenza stampa dall’assessore ai Lavori pubblici, Nicola Trombetta. Contestualmente è stato presentato anche il progetto di realizzazione del percorso pedonale che unisce Piazza della Visitazione con Piazza Vittorio Veneto. L’intervento prevede il rifacimento della pavimentazione stradale, dalla Provincia fino alla Villa Comunale, e la realizzazione di 14 attraversamenti pedonali. Saranno inoltre riqualificati i marciapiedi e le strade che intersecano Via Lucana (Via Protospata, Cappelluti, Passarelli, Roma, De Blasiis, Gramsci, Spine Bianche ecc. di seguito). Il tutto si prevede che sarà realizzato in 60 giorni lavorativi e per stralci. ” Si partirà con il rifacimento dei marciapiedi di Via Lucana e con la fresatura del primo tratto della strada, in prossimità della Provincia - ha spiegato Trombetta - Le operazioni di fresatura e bitumatura saranno effettuate nelle ore notturne, mentre quelle di riqualificazione dei marciapiedi avverranno di giorno. I lavori saranno interrotti dal 28 giugno al 3 luglio, quando saranno rimossi completamente i cantieri. La firma del contratto con l’azienda aggiudicataria è prevista per mercoledì ma materialmente si inizierà a lavorare a partire da lunedì 17 giugno”.

In merito al progetto di riqualificazione dell’asse di collegamento “piazza della visitazione-piazza Vittorio Veneto e delle aree adiacenti, l’assessore Nicola Trombetta spiega: “Abbiamo pubblicato il bando di gara per la realizzazione dell’opera con scadenza 25 giugno. 1milione e 150mila euro l’importo complessivo delle opere previste che dovranno essere concluse entro 110 giorni. I lavori dovrebbero, ragionevolmente, essere avviati in autunno. Lungo il percorso pedonale saranno installate panchine digitali che consentiranno la ricarica dei dispositivi di telefonia mobile e dei tablet”. Rispondendo alle domande dei giornalisti sullo stato delle strade cittadine e ai dubbi dei cittadini riportati in conferenza stampa, l’assessore ai Lavori pubblici ha sottolineato che: “ La gestione delle procedure per la realizzazione degli interventi nei Rioni Spine Bianche, Agna, Serra Rifusa, Aquarium-Giada, è stata affidata a Invitalia. Sempre Invitalia dovrà far partire i bandi per la riqualificazione delle strade di accesso alla città: Aia del Cavallo, Serra Rifusa-Villa Longo, Via Gravina-Via Dante, Matera Sud, Ingresso La Martella-Via Vesuvio. Per questo motivo il Comune in questa fase può solo eseguire rattoppi, tra mille difficoltà vista la vastità delle zone di intervento”.

Silvia Silvestri


0
0
0
s2sdefault