Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Giornata Europea dei Parchi, assaggi di natura all'Appennino Lucano

Il Parco dell’Appennino Lucano ha celebrato ieri la Giornata Europea dei Parchi ospitando nella propria sede una scolaresca di una trentina di alunni della scuola media di Marsico Nuovo. Accompagnati dai loro insegnanti e guidati da rappresentanti delle Guide Ufficiali del Parco e del Ceas Il Castagno reale, i ragazzi hanno potuto osservare dal punto di vista privilegiato della sede di Marsico Nuovo, la variegata biodiversità paesaggistica dell’alta valle dell’Agri.
Le Guide hanno spiegato loro l’importanza delle aree protette per la salvaguardia della natura, e la struttura degli enti ad essa preposti, soffermandosi sul valore della biodiversità e sulle buone pratiche per il rispetto e la corretta fruizione dei luoghi naturali.
In armonia con il tema di quest’anno, che è “A taste of nature” (un assaggio di natura) i giovanissimi ospiti hanno avuto modo di “assaggiare” da una prospettiva insolita e nuova una parte del loro territorio, scoprendone particolari e scorci che hanno successivamente rappresentato su tele nel corso del laboratorio di pittura.
Dai monti della Maddalena e Volturino, che circondano il luogo in cui sorge la sede dell’Ente, lungo la valle che accompagna il corso del fiume Agri e fino alla vetta monte Sirino che si intravede in lontananza, hanno potuto osservare le gradazioni altimetriche e la varietà paesaggistica del territorio.
Un lavoro di interpretazione ambientale e del paesaggio accompagnato dalle Guide del Parco e seguito dalle insegnanti, che è sfociato nella realizzazione di disegni e dipinti che saranno valorizzati in attività seguenti.
Gli assaggi di natura che sono stati proposti agli alunni della media di Marsico Nuovo rispondono esattamente allo spirito e alle intenzioni che Europarc Federation ha posto nella celebrazione della ricorrenza di quest’anno dell’istituzione del primo Parco naturale europeo, avvenuta nel 1909 in Svezia.
Da allora la sensibilità verso la salvaguardia della natura e la formazioni dei giovani e dei ragazzi ai suoi valori di rispetto e di corretta fruizione, è cresciuta in maniera considerevole, tanto che in Italia quella dei Parchi e delle aree protette è una cultura che va sempre più radicandosi e diffondendosi.
Le attività che si sono svolte oggi presso la sede del Parco si pongono in questa scia e riscuotono l’apprezzamento sempre più entusiastico dei ragazzi che, nonostante le condizioni atmosferiche sfavorevoli, hanno affollato il terrazzo della prestigiosa sede che un tempo ospitava il convento delle Benedettine. Dal punto panoramico, da cui si domina una buona parte della valle dell’Agri, hanno fotografato i profili delle vette, i paesaggi naturali e agricoli che compongono il mosaico di questa parte di territorio, i borghi in lontananza e gli scorci del complesso monumentale della chiesa, riportandone poi su tela le proprie impressioni, in un lavoro di interpretazione personale che ha fatto scoprire loro la bellezza dei luoghi in cui vivono ogni giorno.

 

Editoriale

Il Natale che non c’è e la luce della vera stella

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

A giudicare dall’effluvio di messaggi, video e citazioni che diffondono...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione