Arriva a Potenza il nuovo prefetto. Si tratta di Marilisa Magno che subentrerà ad Antonio D’Acunto nominato prefetto di Ancona. Nata ad Empoli nel lontano novembre 1956.Attualmente rivestiva la funzione di direttore centrale per le risorse umane presso il Dipartimento Vigili del fuoco. Nel dicembre 2014 fu nominata dall’allora prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro, componente-relatrice della commissione di indagine incaricata dell’attività di accesso e accertamento presso il comune di Romanell’ambito del filone mafia capitale.la Magno nelle vesti di relatrice che in 834 pagine, illustrò la condizione di disagio evidenziatasi nel Comune di Roma. Proprio la Magno nella relazione consegnata all’attuale Prefetto di RomaGabrielli, segretata e poi desegretata, parlando del Comune di Roma scriveva ” il sodalizio ha costituito quello che i pubblici ministeri definiscono un capitale istituzionale alimentato da un imponente circuito corruttivo consistente in un articolato sistema di relazioni arrivato a coinvolgere i vertici delle istituzioni locali, grazie al quale ottenere appalti o accelerare pagamenti o comunque individuare fonti di arricchimento in favore delle aziende controllate e realizzare cosi ingentissimi guadagnai”.La stessa Magno pare fosse tra quelli favorevoli allo scioglimento del comune di Roma. Nel2013, precisamente il 26 ottobre, le fu conferita la cittadinanza onoraria di Mazzara del Vallo come prefetto di Trapani per le su qualità istituzionali nel collaborare in maniera stretta tra i vari comuni della zona alla lotta alla criminalità ma anche per sollecitare tra i vari enti istituzionali del luogo una maggiore collaborazione per le sviluppo sociale ed economico dei territori. La storia di questa donna evidenzia una figura di alta professionalità istituzionale grande senso dello Sato e una finissima cultura.Il suo insediamento nella prefettura di Potenza probabilmente avverrà intorno al 5 gennaio prossimo

Oreste Roberto Lanza

oQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

0
0
0
s2sdefault