logo bn ultimo

 

Divertirsi con le tante e diverse attrazioni adrenaliniche adatte agli appassionati di ogni età

Il 15 giugno prossimo riapre il parco delle stelle di Trecchina, centro in provincia di Potenza che rilevò il primo caso Covid in Basilicata. Da metà giugno i 5 ettari, e più di territorio, sarà nuovamente fruibile ai turisti per ammirare la costa tirrenica, i tanti paesaggi del lagonegrese ma anche divertirsi con le tante e diverse attrazioni adrenaliniche adatte agli appassionati di ogni età. All’ingresso del parco vi è una slittovia della lunghezza di circa 800m, che si snoda tra gli alberi, consentendo di provare l’ebrezza di una discesa mozzafiato a tutta velocità con una velocità massima di 45 chilometri orari.

L’attrazione principale è rappresentata dal big bang, una grande altalena con 8 posti che grazie a un braccio rotante di 18 metri porta a raggiungere altezze da brivido. Per gli amanti dello sport outdoor, il parco mette a disposizione un’area volo per parapendio, una pista down Hill lunga 4km e il percorso equestre Pegaso di 6 chilometri, che lo collega al galoppatoio posto a valle. Un parco ubicato sul Monte Serra Pollino ad un’altezza di 1099 metri sul livello del mare da dove è possibile godere di un panorama naturalistico straordinario e capace di attirare, nei primi quattro mesi di attività oltre dieci mila persone.

Un macroattrattore, che nella piena operatività ha creato occupazione per i giovani residenti e quelli della valle intorno a Trecchina. “Molte le novità presenti all’apertura – ha sottolineato Giovanna Cresci, direttrice del parco delle stelle- stiamo pensando a delineare delle aree in modo da poter assegnare ad ogni nucleo famigliare una apposta in modo tale da poter rispettare le norme sul distanziamento”. Il Parco comprende aree picnic e punti ristoro, dove i turisti potranno degustare prodotti tipici locali su una splendida terrazza con affaccio nel vuoto della valle di Maratea.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor