FRANCAVILLA IN SINNI - Maggiore attrattiva ed ampliamento. Questi gli obiettivi che hanno determinato la dislocazione dei mercati di fine mese, nonché delle fiere in corrispondenza dei festeggiamenti della Madonna del Carmine e dei Santi patroni Felice e Policarpo, nel comune di Francavilla in Sinni. E così, a partire da domenica scorsa, tutti i venditori ambulanti, dalla vecchia sede in cui hanno svolto fino al mese scorso la propria attività, vale a dire lungo Via Francesco Viceconte, Via Segheria Palombaro e Via Matteo Cosentino, si sonno trasferitii in contrada Vigna Chiesa e precisamente sulla nuova circunvallazione. "Grazie all'impegno profuso dall'Ufficio Tecnico Comunale- spiega alla Gazzetta l'assessore alle Attività Produttive Romano Cupparo- abbiamo potuto finalmente ridare dignità ad un mercato che aveva delle evidenti difficoltà sia in termini di spazio sia di rispetto delle norme elementari di sicurezza". Il nuovo sito, infatti, garantisce maggiori possibilità di

parcheggio per tutti gli utenti francavillesi e dei centri limitrofi, ed è anche dotato di bagni pubblici. Il provvedimento, contenuto nel nuovo piano commerciale, peraltro già adottato dalla precedente amministrazione nel 2004, è stato reso operativo con la Delibera dell'ultimo Consiglio, inoltre, è stato preceduto anche da un tavolo di concertazione al quale hanno partecipato i rappresentanti delle categorie interessate che lo hanno accolto favorevolmente. Ulteriore riscontro positivo si è avuto anche dall'incremento delle richieste di posteggi pervenute al comune. "L'unica variazione approvata in Consiglio- aggiunge l'assessore Cupparo- è stato l'aumento dei metraggi riguardanti le singole postazioni, che su circa un chilometro di strada, attualmente sono ben 82 in quanto abbiamo proceduto a stabilizzare non solo i vecchi assegnatari, ma anche i cosiddetti spuntisti". Considerando la nuova sede, per coloro i quali non posseggono mezzi propri, il comune ha messo a disposizione anche una navetta gratuita che, ogni ora dalle 9 alle 12, parte da Piazza Amendola. Al mercato comunque, si può accedere a piedi da Via Porta Pia e Via Tartarea.

Egidia Bevilacqua