logo bn ultimo

 

Nella città dei Sassi la difficoltà nel trovare un locale dove mangiare una buona pizza o altro gluten free non esiste

Per chi soffre di intolleranza al glutine organizzare una vacanza ma anche una serata con gli amici può essere davvero stressante. Ma niente panico se la meta è Matera o se vi trovate nei dintorni. Offrire dei menù gluten free, per i ristoratori, non è ancora obbligatorio per legge, quindi non è sempre facile imbattersi in locali che dispongono anche di questa alternativa o che seguono i necessari criteri di preparazione richiesti. Nella città dei Sassi la difficoltà nel trovare un locale dove mangiare una buona pizza gluten free, un secondo, un antipasto, un hamburger, una piadina, una puccia e non solo, per fortuna non esiste. Sono sempre di più i locali attrezzati anche per questa esigenza. Per preparare una semplice pizza per un cliente celiaco un ristoratore ha diverse regole da rispettare e spesso è necessario stravolgere organizzazione ed abitudini e, in molti casi, anche l'architettura stessa del locale e della cucina. Quando l'offerta è variegata, è importante che farine ed ingredienti non siano confusi o contaminati, nemmeno in minima parte. Sembra una missione impossibile ma volere è potere, soprattutto se uno sforzo in più significa coinvolgere una larga fetta di clienti, molto larga.

Ogni anno vengono diagnosticati almeno 10.000 nuovi casi di celiachia e il consumo di prodotti senza glutine è schizzato alle stelle: siamo passati da un 5% annuo al vero e proprio boom che dal 2011 ha fatto registrare una crescita di mercato di oltre il 57%. A Matera, capitale europea della cultura, è interessante scoprire che anche la cultura del senza glutine non è trascurata. Girotondo di Pizza in via Don Minzoni è un esempio rinomato di come sia possibile dare in contemporanea a tutti i clienti, celiaci ma anche non celiaci: vasta scelta, stessa qualità delle materie prime, attenzione per il cliente, cura dei dettagli, identica attesa e, in ogni caso, l'idea di un'identità gastronomica integrata, arricchita e perfezionata non solo dai prodotti tipici locali ma da un menù che si rinnova costantemente. Tutto questo grazie all'inventiva e alla dedizione di Gino, Nicola, Filomena e Sara e al loro desiderio di ottenere, sempre e per tutti, un prodotto finito che sia sempre perfetto equilibrio tra gusto e salute. Pizze dall'impatto soffice e croccante preparate al momento, indistinguibili dalla versioni classiche con glutine, costituiscono una vera e propria oasi per chi spesso è costretto a rinunciare al piacere di condividere fuori casa una cena con gli amici o la propria famiglia.
In questo locale, nel cuore della città dei Sassi, è possibile ogni sera intraprendere un percorso culturale ed enogastronomico diverso, grazie ad un menù capace di suscitare un'esperienza sensoriale unica ed originale. E' stato calcolato che in Italia il numero di celiaci si aggira intorno ai 600 mila contro i 198.427 ad oggi diagnosticati. La malattia è più frequente tra le donne, infatti i dati ufficiali indicano che sono circa 59.525 gli uomini affetti da celiachia rispetto alle 138.902 donne. Matera, la Basilicata in generale, è ricca di sapori e prodotti tipici davvero eccezionali ed è interessante scoprire che anche qui viene data la possibilità davvero a tutti di provare i sapori più caratteristici del territorio ed alcuni piatti locali, anche grazie a delle valide opzioni senza glutine. Un'esperienza speciale, a Matera oggi un'esperienza possibile.

 

Silvia Silvestri


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor