Per la frana sulla ex ss 19, il Sindaco di Lauria, Angelo Lamboglia, ha emesso ordinanza di sgombero per una famiglia del posto. Un provvedimento sindacale determinatosi sulla base di una nota specifica depositata dai vigili del fuoco di Potenza. L’abitazione sgomberata, insieme con l’area di pertinenza, per i vigili del fuoco è troppo vicina al cantiere in cui opera la ditta incaricata dalla Provincia di Potenza per la messa in sicurezza del costone franato. Visto le condizioni atmosferiche si temono ulteriori rischi di crolli provenienti dalla sovrastante zona in cui operano i mezzi della provincia. La famiglia sgomberata non potrà rientrare fino a che l’area non sarà sicura. Per i prossimi giorni è stata già trovata una sistemazione in una struttura alberghiera della zona. “Il provvedimento si è reso necessario – ha sottolineato Angelo Lamboglia, Sindaco di Lauria – per evitare rischi ulteriori. In ogni caso stiamo continuando a monitorare la situazione confidando nella possibilità che l’impegno profuso da tutti ci porta nel più breve periodo alla soluzione del problema”. Ulteriore incontro, ieri, presso gli uffici della Regione Basilicata per delineare il quadro delle risorse finanziarie necessarie per effettuare i primi interventi di messa in sicurezza. “Intanto – conclude Lamboglia – da subito va fatta un’analisi specifica della parete rocciosa sperando che non siano necessari interventi particolari”. Per la prossima settimana il Sindaco Lamboglia ha convocato il tavolo dei soggetti coinvolti nell’evento franoso per fare il primo punto della situazione da quando è avvenuto lo smottamento.

Oreste Roberto Lanza