Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Obbligo di dimora per quattro persone accusate di estorsione

 

Nella tarda mattina di ieri, i militari della Stazione Carabinieri di Nova Siri Scalo, coadiuvati dagli uomini delle Stazioni Carabinieri di Stigliano e Corleto Perticara, hanno eseguito quattro misure cautelari applicative dell’obbligo di dimora nei comuni di residenza con divieto di allontanarsi dalle proprie abitazioni nell’arco notturno nei confronti di altrettante persone ritenute responsabili di tentata estorsione e lesioni personali in concorso. Il provvedimento è stato emesso dal GIP del Tribunale di Matera, su richiesta della stessa Procura, che ha ritenuto fondati gli elementi a carico dei quattro indagatiraccolti dai militari dell’Arma. Le attività investigative sono partite la sera del 12 maggio scorso, allorquando una pattuglia dei Carabinieri di Nova Siri interveniva presso un ristorante-pizzeria del luogo per un’aggressione. I primi accertamenti svolti dagli operanti, chiarivano che, quella sera, si erano presentati presso il locale quattro persone che, dopo aver attirato con una scusa la vittima all’esterno del proprio ristorante, avevano avanzato una richiesta di denaro al fine di consentirgli la prosecuzione delle attività del locale. Visto il suo diniego, iniziavano a colpirlo con schiaffi, calci e pugni nonché a minacciarlo di morte, allontanandosi dal posto per l’accorrere di altre persone e dei militari. Analoga richiesta era stata avanzata alcuni giorni prima, anche in quel caso non avallata dalla vittima. Il tradizionale metodo d’indagine seguito dai Carabinieri di Nova Siri, in primo luogo con la raccolta di testimonianze, ha consentito in breve l’individuazione e l’identificazione degli autori delle condotte criminali. I quattro, M.A. 41enne, C.P. 35enne, C.A. 34enne, tutti di Stigliano, e P.D. 28enne di Corleto Perticara, sono stati quindi denunciati all’Autorità Giudiziaria di Matera che ha emesso il provvedimento restrittivo.

 

Banner Marf

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione