Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Scoperto lavoratore in nero in un bar. Tremila euro di sanzione al gestore

 

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Matera, nell’ambito di specifici servizi finalizzati al contrasto dei reati in materia di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro, nonché al contrasto della manodopera irregolare, hanno proceduto al controllo di un noto bar di Pomarico, verificando, la presenza di un lavoratore in nero e contestando al proprietario dell’esercizio commerciale, una sanzione amministrativa di circa € 3.000. In particolare i militari della Stazione di Pomarico, congiuntamente a quelli del Nucleo Carabinieri Ispettorato del lavoro di Matera, hanno proceduto ad all’ ispezione del bar suindicato, al fine di accertare il rispetto della normativa concernente la prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro, ed inoltre a verificare l’ eventuale presenza di manodopera irregolare. Nello specifico, nel corso dei controlli, avuta la presenza di una lavoratrice all’interno del bar, nell’approfondire gli accertamenti, la stessa non è risultata censita nella documentazione prevista dalla normativa vigente, risultando, per tanto, impiegata in nero. Alla luce di quanto emerso, al suo datore di lavoro sono state contestate sanzioni amministrative per circa € 3.000.

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione