Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

A Marconia e Guardia Perticara per parlare di zone economiche speciali

“Zone Economiche speciali: implicazioni sociali di un modello di sviluppo”. Convegno – incontro che si terra lunedì prossimo 30 luglio a Marconia di Pisticci, alle 19,00. Prima tappa di versi appuntamenti programmati dal movimento Civico “Azione Lucania”, in collaborazione con il “Movimento Zona Franca Appulo-Lucana” e le associazioni culturali “Presenza Etica”, “S.U.D.  Solidarietà Unità Decoro” e “Fisco e territorio”. “Incontri itineranti all’interno del territorio Lucano con lo scopo – fanno sapere i responsabili delle associazioni interessate - di avviare un confronto ed il responsabile coinvolgimento di tutti i movimenti e le realtà associative disponibili a “fare rete” attorno ad azioni comuni atte a costruire una nuova coscienza civica che metta al centro il cittadino e promuova il bene comune predisponendo le condizioni di concreta attuazione delle misure volte a disegnare un futuro diverso per la nostra terra”. L’appuntamento di Marconia vedrà i relatori dialogare, alla luce della normativa vigente, sulle ricadute sociali, economiche ed occupazionali che l’istituenda ZES appulo-lucana avrà sul sistema produttivo locale a fronte del preoccupante quadro dipinto dai dati sull’export, sulla produzione e sull’occupazione nel 2017. Prenderanno parte al dibattito il Prof. Francesco A. Laviola, docente di Filosofia Teoretica, l’Avv. Antonio V. Boccia, avvocato giuslavorista ed il Prof. Aldo Berlinguer, ordinario nell’Università di Cagliari e Coordinatore Task Force ZES Basilicata e Puglia. I dati al momento raccontano di una Lucania in declino demografico, con un’economia che rallenta la crescita ed il ritmo di aggancio della fuoriuscita dalla crisi ed un sistema produttivo non adeguatamente attrezzato per affrontare le nuove sfide e cogliere le opportunità offerte in termini di domanda dal nuovo scenario globale. Un calo nell’export lucano al settore dei mezzi di trasporto, fortemente minato dal deficit infrastrutturale, sia autostradale che ferroviario, e dalla mancanza di sbocchi portuali ed aeroportuali. Seconda tappa prevista a Guardia Perticaramartedì 31 luglio 2018 alle ore 17:30 presso la Sala Consiliare. Il primo argomento della serata riguarderà La Zona Economica Speciale: opportunità di sviluppo per il territorio. Oltre ai saluti del sindaco Angelo Mastronardi, interverranno il Dirigente scolastico Giovanni Robertella, l’Avv. Tributarista Nicola Ricciardi e il Prof. Aldo Berlinguer. Il secondo argomento, Federarsi, perché? ha lo scopo di individuare principi, idee e orizzonti valoriali che possano fungere da collante della federazione. I due appuntamenti saranno anche l’occasione per presentare il libro “Porti, “Retro porti e zone economiche speciali” di Aldo Berlinguer, edito per i tipi di Giappichelli.19 capitoli oltre 300 pagine per capire cosa una zona economica speciale e quali le opportunità di sviluppo possono determinarsi in Lucania se ben attuata. Norme, leggi ben definite e chiarite per informare che lo sviluppo non passa più per l’assistenzialismo del legato a forme di familismo amorale.“Per Zona Franca – dice l’autore- si intende un luogo nel quale determinate regole non si applicano. E spesso, tra le regole, non si applicano quelle di carattere fiscale, cosicché storicamente le zone franche hanno sviluppato ricchezza e prosperità”. I primi nella storia furono i Romani che li applicarono nelle zone di culto in occasioni delle festività religiose.  

Oreste Roberto Lanza

 

Banner Marf

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione