Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Successo per la prima iniziativa del progetto ‘Caffè Teseo’, promosso dal DSM dell’Asp


Si è tenuta Lunedi 10 settembre, la prima iniziativa culturale del “Caffè Teseo”, progetto promosso dal Dipartimento di Salute  Mentale dell’ Azienda Sanitaria di Potenza per offrire ai partecipanti occasioni ed opportunità di incontri culturali, organizzazione del tempo libero, momenti di apertura al contesto cittadino per scoprire luoghi e servizi della città ed al contempo rafforzare le abilità sociali  e relazionali che tanto possono contribuire alla condivisione attiva dei momenti e degli spazi sociali.
Il primo incontro, al quale hanno partecipato oltre sessanta persone, è stata una passeggiata lungo il percorso fluviale del Basento, a Potenza, ed iniziata dal Centro di Salute Mentale ASP. Tema centrale dell’incontro è stato il ponte come strumento tecnico ma anche culturale dell’uomo.  Dopo l’accoglienza da parte dell’equipe del “Caffe Teseo” hanno parlato Salvatore Manfreda Ingegnere dell’Università degli Studi della Basilicata e Luana Franchini, Sociologa.
L’Ing. Manfreda ha descritto le caratteristiche tecniche e funzionali dei ponti, costruiti per superare ostacoli fisici al fluire di un cammino e di un itinerario. Si è partiti dal ponte romano del terzo secolo d.C   denominato di “San Vito”, originariamente denominato di “Sant’Oronzio” e posizionato sull’ antica via Erculea, via di traffico molto importante accanto alla via Appia. Luana Franchini, sociologa, ha raccontato del ponte come simbolo di relazione con il mondo, con le persone, con parti di se stessi, ed ha concluso l’itinerario mettendo in relazione il paesaggio con le nostre sensazioni, creando connessione tra il dentro di noi ed il fuori di noi possiamo farci aiutare dall’ osservazione dell’ambiente per apprendere quegli strumenti interiori necessari a superare difficoltà, cesure, resistenze, incomprensioni. 
L’iniziativa del “Caffè Teseo” rappresenta il desiderio di trovare un “ponte comunicante” perché nel suo significato simbolico ispira proprio la necessità e la capacità dell’uomo di superare oltre ad ostacoli fisici, ostacoli emotivi ed interiori attraverso la relazione, e gesti di apertura all’altro.
Al di là delle bellezze architettoniche e naturalistiche incontrate, tra cui un bellissimo esemplare di airone, spesso ospite delle rive del Basento, è rimasto ai partecipanti la piacevolezza e la forza di un percorso fatto insieme che proseguirà anche grazie agli incontri settimanali previsti nel calendario del “Caffe Teseo”.
Questa l’agenda dei prossimi appuntamenti: 17 Settembre, ore 18.00. “Filippo e Luois Braille” di Fabiana Santangelo: dialogo con l’autrice Rosa Santarsiero, in collaborazione con Letti di Sera e UICI Basilicata-Unione Italiana Ipovedenti e Ciechi ETS-APS; 24 Settembre, ore 18.00, Concert Band “Città di Potenza” Dir. Paola Guarino; 8 Ottobre ore 17.00 “Giornata Nazionale della Psicologia “L’Ascolto” in collaborazione con l’Ordine Regionale degli Psicologi della Basilicata.
Le altre date sono in vi di definizione e saranno comunicate al più presto.

Di seguito una breve scheda tecnica con la presentazione dettagliata del progetto “Caffè Teseo”

Obiettivi
Migliorare le competenze personali attraverso il potenziamento delle funzioni di base e delle abilità socio relazionali di ciascuno ; fornire opportunità riabilitative attraverso proposte operative e laboratoriali in grado di  veicolare forme di impegno e di assunzione di piccole responsabilità; orientare all’esercizio ed al consolidamento di forme di autonomia ; avviare e mantenere interventi rivolti ad incrementare attività culturali, di socializzazione, integrazione ed utilizzo del proprio tempo libero ; sensibilizzare il territorio al rispetto delle diversità individuali e all’accoglienza della fragilità psichica superando forme di pregiudizio; orientare le famiglie a formule di sostegno mirato

Finalità
Il progetto attraverso la partecipazione degli “attori sociali” del territorio intende soddisfare il bisogno di espressione e protagonismo degli utenti del Servizio di Salute Mentale che frequentano il ns CSM, e promuovere azioni che contrastano, lo stigma e i pregiudizi che gravano sul pz psichico e mentale. Si vuole inoltre produrre comunicazione che riveli la straordinaria esperienza della follia, sia nella sua poeticità sia nella sua arte di vivere. La finalità è quella di aprire le “porte” dei servizi psichiatrici alla Comunità creando spazi di integrazione al fine di: favorire l’inclusione sociale, ridurre lo stigma che accompagna il paziente e la psichiatria, promuovere la conoscenza dei Servizi e il loro funzionamento. L’ospite all’interno del progetto “Caffè Teseo” trascorrerà una parte della giornata seguendo un programma di interventi diversificato. Le attività e le iniziative svolte all’interno del progetto sono finalizzate alla risocializzazione ed alla riappropriazione dell’autonomia, oltre che all’eventuale attività formativa per un reinserimento socio lavorativo. L’attenzione alla persona trova piena espressione nell’accoglienza della storia personale di ciascuno e nella costruzione di relazioni significative con gli operatori e con il gruppo dei pari. La scelta di un registro comunicativo familiare e collaborativo favorisce la partecipazione attiva di tutti gli elementi del gruppo.
Informazioni utili
Ci sarà un gruppo di operatori che sarà a disposizione di tutti coloro che hanno contatti con l’esperienza del progetto “Caffe Teseo” (pazienti, parenti, volontari, visitatori) con lo scopo di: 1. Offrire informazioni e raccogliere nuove proposte, disagi, reclami; chiarire i servizi che vengono erogati; 3. Facilitare gli utenti ad esercitare i propri diritti; 4. Analizzare e valutare il grado di soddisfazione degli utenti sui servizi erogati. Gli spazi del Centro di Salute Mentale ospiteranno i più seguiti eventi sociali e culturali della città.
Orari di apertura

Il “Caffe Teseo” sarà attivo tutti i lunedì dalle ore 15:30 alle ore 19:30
 

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione