Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Tursi, criticità per il maltempo. Cosma, dichiarato lo stato di calamità per i terreni agricoli

L’ondata di maltempo che si è abbattuta nelle ultime 72 ore ha creato non pochi disagi in Regione. Le zone maggiormente colpite sono state quelle del metapontino e a ridosso. In particolare ci vengono segnalati disagi nel territorio di Tursi, con diverse strade invase da fanghiglia. Abbiamo raggiunto telefonicamente il primo cittadino tursitano Salvatore Cosma per sapere com’è la situazione: «Le abbondanti piogge che stanno interessando da diverse ore il nostro territorio - spiega il Sindaco Salvatore Cosma - stanno creando qualche disagio. In particolare si stanno verificando delle difficoltà sulla strada provinciale degli Aranceti, che collega il centro abitato alla statale Sinnica, dove si sono create pozzanghere di fango dovute allo scivolamento dell’acqua dalle strade interpoderali adiacenti alla carreggiata. Però l’intervento della Provincia con due mezzi meccanici sul posto, sono pronti ad intervenire in caso di emergenza per la pulizia dell’arteria, che al momento è percorribile». Segnalati gravi disagi soprattutto in località: Canala, Giardini, Cantarato, Finata, Frascarossa e Marone, con danni ingenti alle colture e alle piantagioni. In virtù di questo è stato dichiarato lo stato di calamità per i danni ai terreni agricoli. «Il Consorzio di Bonifica – afferma il primo cittadino - deve assumersi le proprie responsabilità della mancata manutenzione dei canali, dove chiederò personalmente i danni arrecati alle migliaia di ettari di terreni agricoli».

Tra gli osservati speciali il torrente “Pesco Grosso”, che attraversa il centro abitato, dove in realtà non ci sono state situazioni di allarme per l'ingrossamento, ma che resta sotto osservazione dai tecnici comunali. Nel frattempo disagi si registrano all’Istituto Tecnico “Manlio Capitolo”, per alcune infiltrazioni d’acqua dal tetto: «Mi sono recato personalmente questa mattina – continua Cosma - all’interno dell’Istituto, per verificare i problemi presenti, dovuti anche a disagi all’impianto elettrico. Posso rassicurare che gli studenti possono stare tranquilli per la loro incolumità. Intanto per domani è prevista un’assemblea permanente per discutere delle criticità dell’impianto elettrico, chiedendo alla Provincia l’immediato ripristino. Inoltre, ho deciso di sospendere il servizio di scuolabus dalle frazioni, per tutelare la salute dei bambini che ogni giorno si recano a scuola attraversando le strade di campagna, che possono essere soggette a piccoli smottamenti o improvvisi allagamenti. Comunque – conclude – posso rassicurare tutti i miei cittadini di stare tranquilli e non allarmarsi, perché stiamo lavorando per ripristinare il tutto il prima possibile».

Claudio Sole

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione