Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

La storia di integrazione di Shams, dottore per la seconda volta

Questa è una storia di vera integrazione, questa è la storia di Rehman Shamsur o Shams, come si fa chiamare da tutti.
Shams è partito dal suo Paese d'origine, il Pakistan, il 2.4.2015 e, dopo un lungo e faticoso viaggio attraverso l'Iran, la Turchia, la Bulgaria, la Serbia, l'Ungheria e l'Austria, è arrivato in Italia il 2.10.2015. Dopo un periodo in accoglienza presso il C.A.R.A. (Centro di accoglienza per richiedenti asilo) di Gradisca d'Isonzo, il giorno 2.8.2016 è arrivato nel Centro S.P.R.A.R. (Sistema di accoglienza per richiedenti asilo politoco e rifugiati) di Nova Siri (Mt), gestito dalla Cooperativa Sociale Onlus Medihospes.
Lo comunica la cooperativa Medihospes in una nota della mediatrice culturale Salerno Felicetta e dell'educatrice Cirigliano Rosanna.
Da subito è emersa la sua raffinatezza nei modi, la sua educazione, la sua bontà, la sua resilienza.
L'equipe del Centro SPRAR già durante il suo primo colloquio si è trovata di fronte un ragazzo dal grande spessore culturale, ma soprattutto con la grinta di chi vuole mettersi nuovamente in discussione, nonostante la vita gli abbia imposto delle deviazioni sul percorso che lui aveva intrapreso: Shams racconta che aveva conseguito una Laurea in Scienze della Nutrizione (Science Honours in Agriculture – Subject of Human Nutrition) presso la Khyber Pashtunkhwa Agricultural University di Peshawar (Pakistan), che dopo gli studi accademici aveva trovato impiego come nutrizionista presso lo Shifa International Hospital di Islamabad (Pakistan), ma che è dovuto fuggire, per salvare la sua vita, nonostante avesse tutto ciò che un uomo possa desiderare, cioè la famiglia e il lavoro e che ora era deciso a darsi una nuova opportunità qui in Italia.

L'equipe ha subito accompagnato Shams nella realizzazione di questo desiderio: dopo varie ricerche, attese, lungaggini burocratiche, ha potuto convalidare i suoi titoli di studi e iscriversi al Corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari presso l'Università degli Studi della Basilicata a Potenza. Il 25.10.2018 Shams è stato proclamato Dottore per la seconda volta.
Grande l'emozione e la soddisfazione di chi ha vissuto con lui questa meravigliosa esperienza, un vero e proprio successo di fronte alle difficoltà della vita e ai pregiudizi di tanti.
Shams ha saputo difendere la sua libertà, ma soprattutto la sua dignità di uomo, che rimane tale in qualunque terra e con qualunque colore.
 

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione