Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Il generale Tomasone in visita al comando provinciale dei carabinieri di Matera

Nella mattinata di ogigi il Generale di Corpo d’Armata Vittorio Tomasone, Comandante Interregionale Carabinieri “Ogaden”, con competenza sulle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Abruzzo e Molise si è recato in visita presso la caserma sede del Comando Provinciale di Matera.
L’Ufficiale Generale, accolto dal Comandante Provinciale, Ten. Col. Samuele Sighinolfi, alla presenza del Generale di Brigata Rosario Castello, Comandante della Legione Carabinieri Basilicata, ha incontrato i militari della sede, i Comandanti delle Compagnie e delle Stazioni dipendenti, una rappresentanza del personale in servizio presso i diversi Reparti territoriali e carabinieri forestali dislocati nella provincia, nonché del Nucleo Ispettorato del Lavoro.
Il Generale ha manifestato a tutto il personale sentimenti di plauso per l’impegno e la dedizione profusa nello svolgimento della quotidiana attività di controllo del territorio e di contrasto ad ogni forma di criminalità comune ed organizzata, invitando a non abbassare mai il livello di guardia, sottolineando l’importanza della funzione sociale quotidianamente assolta soprattutto dal personale effettivo alle Stazioni Carabinieri, caposaldo indiscutibile della presenza rassicurante dello Stato, sempre pronto a recepire le richieste dei cittadini.
Il Generale Tomasone ha, infine, rivolto a tutti i Carabinieri che operano nel territorio del Comando Provinciale gli auguri di buon Natale e di un anno nuovo ricco di soddisfazioni ed ha proceduto alla consegna delle Medaglie Mauriziane a 2 militari del Comando Provinciale, Lgt. C.S. Manicone Eustachio Vincenzo, Comandante della Stazione di Calciano e Brig. Ca. Poli Giacomo, addetto al NORM della Compagnia di Pisticci. Onorificenza concessa con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro della Difesa, agli ufficiali e marescialli “particolarmente meritevoli”, che abbiano compiuto 50 anni di servizio, con valenza doppia per gli anni di comando. Al cumulo degli anni di carriera militare, deve altresì corrispondere il possesso di specifici requisiti di merito che, nel loro insieme, conferiscano al destinatario il merito richiesto.
Durante una successiva riunione info-operativa è stato rappresentato all’Alto Ufficiale il quadro aggiornato dell’ordine e della sicurezza pubblica del territorio, le principali indagini dei reparti nonché un focus sulle predisposizioni operative allo studio in occasione dell’inaugurazione di “Matera Capitale Europea della Cultura 2019”.
Complessivamente è dunque emerso un quadro positivo sull’operato dell’Arma nella Provincia di Matera, anche grazie all’incisiva azione di controllo svolta dalle 28 Stazioni Carabinieri, dislocate in modo capillare sull’intero territorio di competenza, che garantiscono un costante rapporto con i cittadini, concretizzato anche con l’esecuzione di pattuglie a piedi che tendono, tra l’altro, a rafforzare proprio il dialogo con la gente, offrendo loro maggiore vicinanza.
 

 

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione