logo bn ultimo

 

Installato sulla SS585 tra Trecchina e Castrocucco di Maratea

I turisti sono diventati “ostaggio” di un semaforo inutile nel tratto della SS585 tra Trecchina (centrale idroelettrica) e Castrocucco di Maratea. La segnalazione proviene dal Consorzio Turistico Maratea che parla di inutilità dell’impianto semaforico in quanto installato all’altezza di una frana per la quale i lavori di messa in sicurezza sono stati ultimati da tempo. Invece – riferisce Biagio Salerno, presidente del Consorzio – si rallenta il traffico con code di auto chilometriche soprattutto nei fine settimana. I nostri ospiti arrivano in albergo a dir poco infuriati perché sono i primi a rendersi conto che quell’impianto, che a giorni funziona con l’arancione” intermittente, non serve proprio a nulla se non a creare disagi come se già ce ne fossero pochi, tenuto conto della situazione difficile della viabilità per raggiungere Maratea. Naturalmente il presidente del Consorzio si è rivolto all’Anas per delucidazioni. Mi è stato risposto – dice Salerno – che non è loro competenza ma della Regione che ha appaltato i lavori ad un’impresa che, a quanto risulta, deve ancora essere pagata e quindi non smonta l’impianto. Se ciò risultasse vero – aggiunge - siamo veramente messi male perché è una situazione risolvibile in pochi minuti che ci rende la vita difficile. Insomma un problema che sembra fatto a posta per fare del male al turismo di Maratea. Di qui la sollecitazione al Dipartimento Infrastrutture ad un intervento urgente perché i flussi turistici sono in aumento e lo saranno ancor più ad agosto. Il presidente del Consorzio coglie l’occasione per invitare l’Assessore Donatella Merra ad un sopralluogo per monitorare l’intero comparto viario del comprensorio e fare il punto sulla funzionalità della stazione ferroviaria di Maratea.


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor