Tragedia sfiorata a Potenza. Ottantenne accoltella la moglie, ferita alla gola

 

L’anziano, che soffre di disturbi psichici, sospettava che la moglie volesse avvelenarlo

Si è sfiorata la tragedia oggi a Potenza questa mattina dove un anziano ottantunenne ha accoltellato la moglie, di qualche anno meno di lui, in un momento di raptus, per motivi scatenati da una futile lite. L’anziano uomo era ossessionato dalla convinzione che la moglie volesse avvelenarlo e per lo ha accusato, per l’ennesima volta, di avergli mescolato veleno alle medicine. Per questo è scattata la sua ira e, dopo averla rinchiusa in una stanza, le ha sferrato alcune coltellate di cui una, la più pericolosa, alla gola.


A salvare la donna è stato il figlio, convivente con i due, che si è precipitato nella stanza, ha allontanato il padre e ha tamponato la ferita dopo aver chiamato i soccorsi. La donna è in prognosi riservata mentre il marito, con problemi psichici, è stato ricoverato anch’egli al San Carlo di Potenza.

 

Francesco Addolorato


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor