Era il presidente della società di calcio del Paternicum, che milita nel campionato di Promozione lucana

Dopo i due decessi registrati nella giornata di ieri, oggi ne registriamo un altro. Si tratta di Donato Russo 53enne originario di Paterno, che da alcuni giorni era ricoverato presso l'ospedale "San Carlo" di Potenza nel reparto di terapia intensiva. L'uomo era molto conosciuto nell'ambiente imprenditoriale, proprietario della Paterlegno, ma soprattutto sportivo, visto che era il presidente della società di calcio del Paternicum, che milita nel campionato di Promozione lucana. A quanto pare non soffriva di alcuna patologia pregressa.

 

 

La società rossoblu ha voluto dedicare un pensiero in sua memoria:

"Caro Presidente...Non immaginavamo mai di dover comunicare a tutti quanto segue, una notizia che travolge emotivamente e passionalmente ognuno di noi, perché tu sei stato un uomo così operoso e generoso a tal punto da farti amare e stimare da chiunque. La passione in tutto ciò che hai fatto nella tua vita ti ha condotto al raggiungimento di vette elevatissime e sportivamente parlando, dopo diversi anni alla nostra guida, stavi raccogliendo i frutti di ciò che hai seminato in questa stagione: mancava davvero poco per chiudere in gloria un campionato che sin da subito avevi impostato con un unico motto: - BASTA ACCONTENTARCI, IO VOGLIO VINCERE! Ci stavamo riuscendo, ma la nostra corsa e la tua sono state interrotte da un nemico che al momento non risparmia niente e nessuno; sappiamo però che la tua forza, la tua grinta, i tuoi discorsi prima e dopo ogni gara saranno per noi il punto da cui ripartire, rendendoti da lassù orgoglioso dell’opera che hai progettato e plasmato per regalare alla nostra piccola comunità un momento di gloria forse irripetibile. Le lacrime di gioia che avremmo dovuto versare improvvisamente si sono tramutate in lacrime di dolore, ma a noi piace ricordarti con quel sorriso contagioso che rendeva ogni momento spensierato, anche la più brutta tra le sconfitte subite. Forse qualcuno aveva ancor più bisogno di te, non riusciamo a spiegarcelo, ma siamo certi che sarai fiero di chi prenderà il tuo posto, ma sappi che nel nostro cuore sarai insostituibile e d’ora in poi scenderemo in campo in 12. Presidente tu eri, sei e sarai per sempre unico, non stancheremo mai di ringraziarti per ciò che ci hai trasmesso. Ci mancherai, un abbraccio da chi hai amato e creato con tanta passione. LA TUA TUTTA S.C PATERNICUM Ciao Donato".

Un messaggio di cordoglio arriva anche dalla Lnd Basilicata con il suo presidente Piero Rinaldi con l'intero comitato regionale. Con il decesso di Russo salgono a otto in Basilicata le vittime legate al Covid-19. Ai familiari di Russo e al Paternicum calcio vanno le più sincere condoglianze da parte della nostra redazione.

 

Claudio Sole