Prevista per giovedì 14 maggio a Roma, presso la sede della FEE la consegna dei vessilli con il riconoscimento

Ben cinque località lucane insignite della bandiera blu 2020: Maratea (Santa Teresa/Calaficarra, Macarro/Illicini/Nera, Castrocucco/Secca di Castrocucco, Acquafredda), sul Tirreno, Bernalda (Lido di Metaponto), Nova Siri, Pisticci (Lido San Basilio, Lido 48), e Policoro (Lido Nord e Sud) sullo Jonio. La Basilicata conferma le sue spiagge del 2019 che aveva visto la new entry Pisticci. Come ben si sa, ogni anno la FEE (Foundation for Environmental Education) stila un elenco di spiagge Bandiera Blu, che vengono insignite dell'ambito premio che determina la qualità di una spiaggia in funzione di pulizia delle acque e efficienza dei servizi. Per il 2020 le spiagge Bandiera Blu in Italia sono 385.

Per il Sud, il podio spetta alla Campania, Sardegna, Puglia, Calabria, Sicilia e subito dopo la Basilicata in netto miglioramento con due litorali che impreziosiscono il territorio con le proprie coste diversificate. Prevista per giovedì 14 maggio a Roma, presso la sede della FEE, la consegna dei vessilli con il riconoscimento di un apprezzamento ad un territorio, quello Lucano, per la elevata qualità delle strutture recettive nei centri di mare e l’ottima qualità del mare.

 

Oreste Roberto Lanza