logo bn ultimo

 

Lavori che interessano 60km fino al bivio per Bernalda con la realizzazione dello spartitraffico centrale

Si torna a parlare della strada statale 407 Basentana e dei lavori di riqualificazione, nel tratto compreso tra il km 40,000 ed il km 100,000, che prevedono l’inserimento dello spartitraffico e l’allargamento della sede stradale. Nove sindaci che si affacciano sulla Basentana hanno chiesto un incontro urgente con il prefetto e l’Anas per conoscere i motivi del ritardo per la realizzazione dello spartitraffico centrale il cosiddetto “Barriere Spartitraffico”.

Lavori che interessano ben 60 chilometri stradali fino al bivio per Bernalda. Lavori consegnati il 18 dicembre scorso e che dopo ben cinque mesi sono fermi o in alcuni casi in netto ritardo rispetto alle indicazioni di appalto. Il costo dell’opera ben 3 milioni di euro (3.036.638,55) per appena due chilometri con lavori ancora in corso. “Pare che ci sia una problematica legata all’attraversamento di alcuni cavi in fibra ottica- precisa Filippo Luberto, sindaco di Grassano delegato dagli sindaci- che ritarda i lavori.

Però mi chiedo questa problematica non poteva essere verificata prima? Com’è possibile che in presenza di risorse nazionali e regionali dobbiamo scontare questi ritardi? È necessario ripartire subito”. Sulla stessa frequenza anche il primo cittadino di Salandra Gianfranco Tubito: “l’incontro richiesto all’Anas e al prefetto è per capire come intendono muoversi per velocizzare i lavori che non possono attendere altri ritardi”.

 

Oreste Roberto Lanza


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor