logo bn ultimo

 

Focolaio nella casa di riposo di Calvello con 26 casi positivi compresi degli operatori sanitari

Continua ad avanzare il Coronavirus in Basilicata, dove ad oggi si contano migliaia di casi positivi in tutta la regione. Il sindaco di Nova Siri Eugenio Stigliano ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado nel proprio Comune dal 9 all’ 11 novembre per seguire la sanificazione dopo aver appreso che il 22 e il 23 ottobre sono risultati positivi due insegnanti e i due casi non sono stati segnalati dal dirigente scolastico.

Il sindaco di Montescaglioso Vincenzo Zito informa in una nota che “come da comunicazione dell’Azienda Sanitaria Materana, ai sei positivi annunciati nella serata di sabato vi è da aggiungere un ulteriore caso strettamente legato allo stesso contesto familiare. Ad oggi a Montescaglioso si contano 24 casi di Coronavirus”. Il sindaco informa inoltre che “in via precauzionale e per garantire la sanificazione del plesso scolastico Marco Polo è stata emanata un’ordinanza sindacale di chiusura della stessa per due giorni a partire dal 9 novembre. Tale ordinanza si è resa necessaria essendo stata riscontrata la positività, tra i casi di ieri, di un’unità in servizio presso questo plesso scolastico”. Il sindaco Zito invita inoltre tutti i cittadini a prestare la massima attenzione e ricorda l’obbligo della mascherina sia al chiuso che all’aperto nel rispetto delle regole sul distanziamento sociale.

Nella casa famiglia di Calvello si registrano 26 casi positivi al Coronavirus. Dai tamponi analizzati risultano contagiati 17 ospiti e 9 operatori. Lo ha confermato la sindaca di Calvello, Maria Anna Falvella, con un post su Facebook: “Visitati ieri, solo due o tre presentavano qualche decimo di febbre e quattro operatori si erano isolati da mercoledì. Sembrano essere asintomatici o pauci sintomatici e speriamo che possano presto guarire. La situazione certamente è delicata. Nelle prossime ore dovremo capire con l’Asp come gestire la situazione della casa famiglia e continuare il tracciamento dei contatti stretti di operatori e degenti. È un momento difficile per la nostra comunità cerchiamo di aiutarci e di essere uniti”.

 

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor