logo bn ultimo

 

Il 49enne di Lauria avrebbe fatto un volo di oltre 300 metri. Illesi i quattro compagni che hanno dato l’allarme

Tragedia sul Monte Sirino durante una escursione che era in corso nella giornata di ieri. Un uomo di Lauria, Fabio Limongi, di 49 anni ha perso la vita. Con lui erano presenti altre quattro persone. La vittima molto conosciuta a Lauria per le sua esperienza nelle escursioni, si sarebbe allontanato dal resto della comitiva ma, per cause ancora da accertare, è precipitato da una parete rocciosa sul versante di Lagonegro nei pressi della Madonna del Brusco del Monte Sirino, compiendo un volo di oltre 300 metri andando a precipitare in un burrone.

Sono stati gli altri componenti del gruppo a dare l’allarme preoccupati nel non vedere più Fabio e con il peggiorare delle condizioni meteo. Sul posto sono intervenuti le squadre del Soccorso alpino della Basilicata e i Vigili del Fuoco insieme a diversi volontari. Nelle operazioni di soccorso è stato impiegato anche un elicottero arrivato dalla vicina Puglia da Gioia del Colle. Purtroppo all’arrivo dei soccorritori per l'uomo non c’è stato nulla da fare. Illesi gli altri 4 componenti del gruppo.

Il cordoglio del sindaco di Lauria Angelo Lamboglia: “Un altro duro colpo per la nostra comunità che perde l’esperto e appassionato di montagna Fabio Limongi. Oggi pomeriggio durante un’escursione sul monte Sirino, luogo che ha contribuito instancabilmente a valorizzare, è rimasto vittima di un incidente le cui dinamiche sono tutte da chiarire. Con incredulità e sgomento porgo, per conto dell’amministrazione e dell’intera comunità, le più sentite condoglianze alla famiglia”.


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor