Sono state ritrovate questa mattina le scarpe di Giuseppe Sansanelli, il 26enne trovato senza vita completamente nudo, in un pozzo in agro di Sant'Arcangelo la mattina di mercoledì 17 gennaio. A circa quattrocento metri di distanza dal pozzo, sono state rinvenute dal proprietario del terreno, le scarpe appaiate tra loro, in mezzo alle erbacce. Intanto i Carabinieri della Compagnia di Senise diretti dal Comandante Capitano Marco Di Iesu, nella giornata di oggi sono stati sul posto impegnati in una battuta, alla ricerca degli indumenti ancora non ritrovati, che potrebbero essere stati allontanati da animali selvatici. Il Tribunale di Lagonegro ha aperto un fascicolo contro ignoti per istigazione al suicidio. Nel frattempo al titolare dell’azienda agricola e dei terreni dove si trova il pozzo è stato chiesto di presentarsi in Tribunale con un avvocato, è stato sentito come persona informata sui fatti dal pubblico ministero di Lagonegro che si occupa del caso, Rosella Colella, e dalla Polizia giudiziaria. Sull’autopsia si attende l’esito di Adamo Maiese, Direttore dell’Unità Operativa di Medicina valutativa, legale e assicurativa dell’Asl di Salerno, che ha eseguito tutti i prelievi necessari per le ulteriori indagini, dovrà consegnare la sua relazione tecnica entro 60 giorni.

Claudio Sole


0
0
0
s2sdefault