Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

La Melanzana Bianca di Senise ottiene il riconoscimento ministeriale PAT. Grazie a Bottega Lucana e ALSIA


Si arricchisce il paniere dei prodotti tipici di Senise. Grazie all’intenso lavoro dell’azienda agricola “Bottega Lucana” e all’impegno dell’Alsia è nata la Melanzana Bianca di Senise che ha già ricevuto il riconoscimento ministeriale PAT, Prodotto Agroalimentare Tradizionale. Coltivata negli orti del territorio senisese e trasformata nell’azienda Katia Mele, la Melanzana Bianca di Senise PAT nasce da una tradizione agricola antica e consolidata che vede i contadini di Senise da sempre produttori di ortaggi apprezzati dovunque abbiano avuto la possibilità di arrivare.
Un tempo erano gli stessi contadini che giravano con i loro mezzi rudimentali la Basilicata e le regioni limitrofe, guadagnando a questa terra la fama di luogo privilegiato delle colture orticole, e conquistandosi l’apprezzamento e il gradimento di tutti. Oggi sono i nuovi imprenditori agricoli che tengono alto il nome delle produzioni locali, a cominciare dal famoso Peperone di Senise IGP ormai conosciuto nel mondo.
Non è meno importante, però, la produzione di coltivazioni minori per le quali Senise è sempre stata rinomata. La melanzana è uno di queste, ed è destinata a farsi strada tra i prodotti a marchio riconosciuti.
La denominazione PAT è riconosciuta dal ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali a quei prodotti che hanno metodiche di coltivazione e lavorazione che sono consolidate nel tempo secondo regole tradizionali in uso da non meno di 25 anni, e che quindi hanno acquisito caratteristiche particolari che li rendono unici nel loro genere, diversi e dunque riconoscibili da ogni altro prodotto simile.
Questi prodotti sono strettamente legati al luogo in cui vengono prodotti e ne rappresentano a tutti gli effetti l’identità agroalimentare tipica, e la loro regolamentazione è demandata dal ministero alle singole Regioni.
Il percorso dell’azienda “Bottega Lucana” è iniziato qualche anno fa quando, insieme ad altre produzioni tipiche tra cui l’immancabile peperone, i titolari hanno scelto di puntare sulla coltivazione della melenzana bianca, attrezzando un campo che è stato seguito nella sua evoluzione dall’Alsia. La stessa agenzia ha curato poi l’iter per il riconoscimento di Prodotto Agroalimentare Tradizionale presso il ministero.
Ora Senise ha un'altra importante produzione da affiancare all’oro rosso. È bianca e lega bene col peperone col quale i senisesi da tempo immemore preparano le squisite “ciambotte”, piatto povero ma sempre presente nelle degustazioni lucane.
La “Bianca e il Rosso” saranno il connubio vincente della cucina tipica senisese, vero attrattore su cui puntare per un turismo che attira gente che arriva da ogni dove, quello enogastronomico, portatore di una identità e di una tradizione riconosciuta a tutti i livelli.


Francesco Addolorato 
 

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione