Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Lagonegro, dal 22 al 24 novembre la sesta edizione del premio Donata Doni. Riconoscimento alla nostra testata

Tre giorni di iniziative a Lagonegro, dedicate alla cultura in onore di Donata Doni poetessa lagonegrese nata proprio il 24 novembre del 1913. Iniziative promossa dall’effervescente Salotto letterario Donata Doni della professoressa Agnese Belardi, con il patrocino dell’Amministrazione comunale, la Fondazione Marco Tullio Cicerone, in collaborazione con le scuole di ogni ordine e grado e con l’ospitalità del Monna Lisa Museum a Palazzo Corrado. Giornate fitte di appuntamenti culturali che si concluderanno con la cerimonia di consegna dei premi in onore della grande poetessa lucana. Si inizia giovedì 22 novembre presso il centro sociale, con il convegno “La scuola dice NO alla violenza sulle donne”. I professori Nicola Pongitore, Roberto Santarsiero, Dorotea Odato, la psicologa Nicoletta Labanca, la criminologa Raffaella Grisolia, l’assistente sociale Simona Amoruso affronteranno il tema “Educare e rieducare ai sentimenti” contro ogni forma di violenza e in particolare sulle donne. Nella giornata venerdì 23 novembre, presso il palazzo Corrado, alle ore 17.00 “La classicità e L’Amore” omaggio alla donna dell’architetto Pietro Semeraro.  Interverranno il dott. Pasquale Mitidieri sindaco di Lagonegro e numerosi ospiti del mondo dell’arte. Un momento per valorizzare le donne, con una mostra di quadri rivolta tutta al mondo femminile. Pietro Semeraro vuole, attraverso la personale, rappresentare e omaggiare la donna partendo dalla storia dell’arte da Artemisia fino alla Gioconda. A seguire “microfono aperto” reading di poesie, una breve lettura di poesia della prima poetessa lucana Donata Doni, coordinato dalla professoressa Ione Garrammone e Lucia Viceconti-Coringrato con autori vari provenienti da molte regioni italiane.

Ci saranno le associazioni del lagonegrese e delle regioni limitrofe che daranno voce ai poeti partendo da lontano. Una poesia che attraverserà la storia della letteratura dal 1200 a Jacques Prevertv con una serie di rime e versi cortesi a intrattenere il pubblico. A seguire la lettura della Silloge “Bruciare la sete” del giovane studente Lorenzo Pataro. Serata finale con degustazione di tisane calde e pasticcini. Sabato 24 novembre cerimonia di consegna premio DONATA DONI VI° edizione presso la chiesa del Carmine. Alle ore 18,00, la santa messa in suffragio delle poetesse Doni e Ferrara, seguirà la performance di Elisa Ielpo insieme con don Gianluca Bellusci che declameranno alcuni versi di Donata Doni, infine la consegna dei premi. 

Il premio Donata Doni 2018, realizzato dall’artista Davila Ciancia verranno consegnati a Antonio Arenella (chirurgo-scrittore), Eva Immediato (attrice-regista), Angela Ferrara (poetessa-cantante) ritira il sindaco di Cersosimo Armando Lo prete, Oreste Roberto Lanza (giornalista di basilicatanotizie.net) e Gianpaolo Mastropasqua (psichiatra-poeta-musicista). Un momento culturale importante per la città di Lagonegro frutto di un continuo impegno del Salotto letterario Donata Doni della professoressa Belardi. “Questo appuntamento letterario – sottolinea Agnese Belardi – vuole ricordare soprattutto ai giovani l’importanza della memoria e del passato, lasciando traccia di persone che sono state importanti per la nostra comunità attraverso il ricordo della parola, della voce poetica della poetessa nata a Lagonegro, Donata Doni a cui sarà intitolata una strada e della scrittrice Angela Ferrara di Cersosimo vittima di femminicidio.

Oreste Roberto Lanza
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

 

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione