Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

‘Basilicata in marcia per la cultura’, otto appuntamenti per valorizzare il territorio

È partita da Potenza, lo scorso 20 novembre, “Basilicata in Marcia per la Cultura”. L’evento, organizzato nell’ambito dell’accordo siglato, lo scorso 7 maggio, dalla Regione Basilicata, coordinatore Tomangelo Cappelli, con l’Unicef, prima firmataria la Presidente, Angela Granata, e altri quaranta partners, ha visto il capoluogo lucano come prima tappa. Il Progetto a sostegno di Matera-Basilicata 2019, è stato redatto dall’architetto Tomangelo Cappelli della Regione Basilicata. “E’ una pianificazione – ha sottolineato Cappelli - diretto principalmente ai giovani e alle scuole, con l’intento di coinvolgere tutte le componenti sociali, che propone un modello di sviluppo etico sostenibile incentrato sul coinvolgimento di tutte le componenti sociali e con la valorizzazione del Patrimonio Culturale, in una visione europeista tesa a rafforzare l’identità europea favorendo processi di unità, coesione e integrazione, per il raggiungimento di una più elevata e diffusa qualità della Vita”. L’ accordo rientra nell’ambito del programma umanitario ‘VVV: Vivere una Vita che Vale’ e si propone di diffondere stili di vita più sani. “Vale la pena precisare almeno due passaggi ulteriori- aggiunge Tomangelo Cappelli – l’accordo rivalorizza il termine cultura, facendolo derivare da due termini latini. E poi, cosa forse più importante, l’occasione per valorizzare tutti i 131 borghi lucani. Infatti ogni Comune sarà nominato simbolicamente capitale per l’eccellenza che propone. In modo tale da creare un mosaico di parole magiche che possano valorizzare il territorio nella sua integrità”.  I primi appuntamenti si sono svolti, nel mese di maggio, con alcune interessanti iniziative come “musei e scuole insieme: i giovani adottano gli adulti” e “viaggio al cuore della vita- Reise zum Herz des Lebens”. Tour di viaggiatori tedeschi in Lucania, tra Rivello, Maratea, Trecchina e Lauria alla scoperta del patrimonio culturale per ritrovare i valori della vita attraverso la valorizzazione delle identità locali e della Lucania. A gennaio 2019, significativo appuntamento. Una grande marcia per la cultura con tutti i 131 Comuni lucani. Si parte da Scanzano Jonico, città simbolo della famosa marcia dei centomila contro il nucleare e dove è stato avviato un laboratorio emozionale in tema con la marcia della cultura. L’evento toccherà un Comune diverso con il passaggio del testimone fino a giungere alla giornata di festa che si terrà a Matera il 21 giugno 2019 con Vox Dei. Il più grande concerto di campanili del mondo. Nella giornata del solstizio d’estate si terrà il concerto di campanili con il coinvolgimento di tutte le associazioni lucane all’estero. All’iniziativa ha dato l’adesione anche il Sacro Convento di San Francesco che nell’occasione farà suonare le campane di Assisi. La giornata si concluderà con una marcia simbolica lungo le vie del centro storico per arrivare fino alla Cattedrale. Settembre 2019 altro appuntamento a Matera con un simposio nazionale clinico sui i temi “il diritto alla salute psico-fisica: infanzia e adolescenza, prevenzione cura” è “il patrimonio culturale fonte di ricchezza etica estetica ed economica per diffondere l’armonia dei comportamenti attraverso l’armonia dell’arte”. Ultimo appuntamento a Potenza il 20 novembre 2019 con un incontro programmatico per parlare di prospettive e nuovi azioni. Intanto oggi la marcia della cultura si è fermata ad Avigliano nominata capitale dei giuristi e dei quadri plastici. Protagonisti assoluti i Giovani la Scuola e il Comune di Avigliano che con canti colori e messaggi hanno regalato molte emozioni.

Oreste Roberto Lanza

 

 

Editoriale

Grillo e l’autismo. È lo stigma il danno maggiore di quei cinque minuti di follia

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Perché i cinque minuti di follia di Beppe Grillo al...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione