mulabo brienza

 

Porta di acceso a un patrimonio culturale che va da dal borgo medievale di Brienza alla Certosa di Padula

Oggi 2 agosto 2019 alle ore 18:30 apre le porte al pubblico il MuLabo – Museo Laboratorio delle Arti e del Paesaggio ideato e realizzato dalla Cooperativa sociale Basilicata Culture. Si tratta di una infrastruttura turistico-culturale innovativa che presenta le bellezze del Melandro e del Cilento-Vallo di Diano, due territori che trovano in questo luogo, e per la prima volta, una loro comune identità, che supera i confini geografici burocratici per dare impulso alla creazione di proficue reti di interesse tematico.

Allestito nello splendido Complesso monumentale di Santa Maria degli Angeli restaurato dal Comune di Brienza nel 2016, il MuLabo rappresenta il punto d’arrivo di un lungo percorso attuativo avviato dall’Associazione senza scopo di lucro Basilicata Culture, che ha costruito i presupposti sia ideativi che economici per la costituzione della Cooperativa sociale e la realizzazione del progetto, fungendo da vero e proprio “laboratorio/incubatore” di nuova impresa culturale per i giovani creativi lucani, come indicato nel proprio Statuto, un’esperienza virtuosa che rappresenta sicuramente un unicum per la Basilicata.

Con il MuLabo, di fatto, si ridona alla comunità di un territorio ampio e ai turisti che vorranno visitarlo, un sito di grande rilevanza culturale e storica – la Chiesa di Santa Maria degli Angeli edificata nel 1622 e affrescata dal Pietrafesa, e l’edificio attiguo dell’Ex Lazzaretto – che diventa “porta” di accesso su un patrimonio culturale e paesaggistico che ha pochi eguali, che va dal Borgo medievale di Brienza alla Certosa di Padula,

e allo stesso tempo si propone come vero e proprio laboratorio dinamico aperto alla collettività, ai Parchi, ai Comuni, alle APT, agli operatori turistici e alle associazioni del territorio.
Il Museo regala un’esperienza di conoscenza immersiva narrando la storia, la cultura e il paesaggio naturale del Melandro-Vallo di Diano mediante allestimenti multimediali (video e applicazioni interattive) proposti in lingua italiana e in inglese. Nello stesso tempo, molte sono le attività e i servizi che si svolgono e possono essere ospitati all’interno della struttura che è anche Centro di Educazione Ambientale riconosciuto dalla Regione Basilicata: laboratori didattici, seminari tematici, mostre, spettacoli, corsi di creatività (arte, performing media, musica…), progetti di residenze artistiche, divulgazione di materiali e informazioni turistiche, servizi di comunicazione integrata per la cultura e il paesaggio, spazi per il co-working, la ricerca e la consultazione bibliografica.
Il progetto della Cooperativa sociale Basilicata Culture ha trovato il sostegno della Regione Basilicata sul Programma Operativo FESR Basilicata 2014-2020 Asse III Competitività - Azione 3A.3.5.1 (Pacchetto Agevolativo CreOpportunità - Avviso Start and Go), e il contributo del Fondo etico di BCC Basilicata che ha creduto sin dalle origini al progetto accompagnandolo in tutte le sue fasi.
Inaugurazione
venerdì 2 agosto 2019, ore 18:30
Brienza, Complesso monumentale Santa Maria degli Angeli

Intervengono
Ilde Gaudiello, Commissario Parco Nazionale Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese
Mariano Schiavone, Direttore generale APT Basilicata
Giorgio Costantino, Direttore generale BCC Basilicata
Giuseppina Lo Vecchio, Direzione Generale Dipartimento Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca – Regione Basilicata
Antonio Giancristiano, Sindaco di Brienza
Maria Antonietta Sabbatella, Presidente Cooperativa sociale Basilicata Culture
Palmarosa Fuccella, Curatrice MuLabo e Presidente Associazione Basilicata Culture

Con la partecipazione dei Sindaci, delle Pro-Loco, delle Associazioni culturali 
e degli Operatori turistici del territorio, dei partner, degli artisti e dei professionisti 
che hanno collaborato alla realizzazione del progetto.
___________________________________________

MuLabo è
MuLabo è il museo laboratorio del paesaggio culturale di Brienza e dell’affascinante parte dell’antica Lucania che unisce la Valle del Melandro al Vallo di Diano, con l’orizzonte aperto sui monti dell’Appennino e le coste del Cilento. Un territorio dalla storia millenaria, ricco di boschi, acqua e risorse naturali, raccontato con video immersivi e applicazioni interattive per un piacevole viaggio alla scoperta di bellezze culturali e paesaggistiche di grande fascino.
La visita parte dalla Chiesa di Santa Maria degli Angeli, edificata nel 1622 e interamente affrescata da Giovanni De Gregorio detto il Pietrafesa, con un percorso di narrazione che con parole, luci e suoni, attraverso sequenze sceniche e narrative, svela e contestualizza la mirabile opera architettonica che apre le porte verso il borgo medievale di Brienza.
L’itinerario museale, curato da Palmarosa Fuccella, prosegue all’interno dell’Ex lazzaretto con le sezioni dedicate alla storia e al paesaggio, animate da proiezioni video, exhibit e applicazioni interattive di approfondimento. Il film La valle degli alberi neri, con la regia di Silvio Giordano, introduce alla conoscenza delle “terre di Melandro e Diano” e dei fatti e dei personaggi che ne hanno segnato la storia, primo fra tutti il giurista e patriota Francesco Mario Pagano.
Il libro fantastico della natura completa il viaggio del MuLabo con il racconto degli habitat, boscosi, fluviali, coltivati, vissuti, che connotano il territorio del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, Val d’Agri lagonegrese. Un percorso che si chiude con l’edutainment che invita alla scoperta dei meravigliosi Alberi padri.
Molte sono le attività e i servizi che si svolgono e possono essere ospitati all’interno del MuLabo che è anche Centro di Educazione Ambientale riconosciuto dalla Regione Basilicata: laboratori didattici, seminari tematici, mostre, spettacoli, corsi di creatività (arte, performing media, musica…), progetti di residenze artistiche, divulgazione di materiali e informazioni turistiche, servizi di comunicazione integrata per la cultura e il paesaggio, spazi per il co-working, la ricerca e la consultazione bibliografica.
MuLabo è un laboratorio aperto alla collettività che nasce con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita della comunità, di comprendere, proteggere e valorizzare il paesaggio, di coadiuvare lo sviluppo economico del territorio contribuendo a renderlo più attrattivo per i turisti di tutto il mondo.
MuLabo è un progetto della cooperativa sociale Basilicata Culture che rientra nel percorso di approfondimento sulla figura di Francesco Mario Pagano del Parco letterario di Brienza a questi dedicato.

Siete i benvenuti.


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor