15 giovani si riuniranno per immaginare un nuovo modo di raccontare le migrazioni

Dal 15 al 21 luglio si terrà a Sant’Arcangelo, in provincia di Potenza, la prima edizione del City of Peace Summer Camp 2019. Un progetto di accoglienza per rifugiati e minori stranieri non accompagnati della Provincia di Potenza e gestiti dalla Fondazione Città della Pace, Arci Basilicata, Cooperativa sociale Il Sicomoro e l’Associazione Tolbà. Il programma prevede che per una settimana 15 giovani partecipanti provenienti dalla Basilicata e da varie parti d’Italia e d’Europa, si riuniranno per immaginare un nuovo modo di raccontare le migrazioni ed in particolare le storie dei rifugiati partendo da un confronto tra la realtà delle persone accolte e la complessità del contesto della comunità locale. Dopo l’inaugurazione dell’appuntamento a cui sarà presente Stefania Maselli, responsabile nazionale del Servizio Centrale e il Sindaco di Sant’Arcangelo Vincenzo Parisi che porterà il saluto dell’amministrazione comunale, la giornata prenderà l’avvio con alcuni seminari tenutida esperti nel campo della comunicazione e dei diritti umani tra cui Raffaella Cosentino, giornalista Rai del TGR Sicilia, Sabika Shah Povia, giornalista e rappresentante della Carta di Roma, la fotografa e attivista dei diritti umani Nevia Elezovic, oltre ad esperti della Fondazione Città della Pace.

Il programma si concluderà conun workshop tenuto dalla regista italo-tedesca Chiara Sambuchi, che realizza servizi e documentari a livello internazionale,in cui saranno messe in partica metodologie innovative per la comunicazione del fenomeno migratorio. Seguiranno una serie di iniziative aperte al pubblico: il 16 luglio alle ore 21,30 presso l’Agriturismo La Sterpina si terrà lo spettacolo di Dino De Angelis “La Terza classe”mentre il 19 luglio alle ore 22,00 presso il Circolo Arci Pizzilli di Sant’Arcangelo è previstala proiezione del documentario “Princess. Contro la tratta” di Chiara Sambuchi, che sarà presente alla proiezione, e che racconta la drammatica condizione delle ragazze nigeriane vittime della tratta della prostituzione. Il Summer Camp si concluderà il 20 luglio presso il Circolo Arci Pizzilli di Sant’Arcangelo in cui sarà presentato il prodotto multimediale finale realizzato durante il workshop. Con il sostegno della Fondazione Farbas e dell’Istituto internazionale Jacques Marita in e all’associazione Amici della Fondazione Città della Pace, l’appuntamento è un momento diversoper trovare nuovi strumenti e raccontare questi fenomeni migratori, cercando di disegnare nuove metodologie efficaci, che partano dalle esperienze di chi opera a contatto con queste realtà ed utilizzino le competenze degli specialisti della comunicazione.

 

Oreste Roberto Lanza


0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor