Raduno delle Auto Storiche organizzato dalla Pro Loco “ViviAmo Noepoli”

Nella penultima domenica di agosto, le alte temperature non hanno fermato i concorrenti che hanno voluto partecipare alla prima edizione del Raduno delle Auto Storiche organizzata dalla Pro Loco “ViviAmo Noepoli”. In numerosi si sono presentati puntuali all’appuntamento in via Roma a Noepoli, da dove sono partite sfreccianti e impavide, ognuna con la sua storia, alla volta di Cersosimo. Un giro tra il panorama suggestivo che da sempre offre la Val Sarmento e che ha incantato quanti sono arrivati da tutta la regione e non solo. Una sfilata che è stata anche l’occasione per molti per ammirare le auto che hanno fatto la storia.

E se per i più piccoli è stata la curiosità ad avvicinarli ai pezzi di un’epoca, per i più adulti a farla da padrona è stata la nostalgia e un ritorno al passato, al periodo di una gioventù che è stata scandita dal rombo di quelle auto. E così la Fiat 850 Spyder, la Bianchina Cabrio, la Fiat 600, la Fiat Topolino, l’Alfa 75, e tante altre, tra cui la Dune Buggy (protagonista nel film del ’74 “Altrimenti ci arrabbiamo”), hanno sfoggiato tutta la loro bellezza. Tutte uniche nel loro stile. Nel pomeriggio una giuria composta da esperti e cultori, ha premiato le tre auto che si sono distinte nella loro categoria. Una Topolino del 1951 si è aggiudicata il primo posto nella categoria “auto storica”. Nella categoria “auto rara e ben tenuta” ha vinto una Fiat 1200 Spyder. Podio per una Lancia HF Integrale per la categoria “auto sportiva”.

0
0
0
s2sdefault

sponsor

Sponsor