logo bn ultimo

festa organetto marconia

 

L’evento si svolgerà nell’ambito dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima delle Grazie

La IX edizione della gara interregionale dell’organetto si svolgerà a Marconia, frazione di Pisticci, provincia di Matera. Domani 4 settembre, in piazza Elettra, si svolgerà una delle migliori manifestazioni di promozione di uno storico strumento musicale, l’organetto. Evento organizzato dall'Associazione O.F.M. (Organetto Fisarmonica del Metapontino) - A.P.S. con il patrocinio della Città di Matera, del consiglio Regionale della Basilicata e A.P.T. Basilicata, Matera 2019 Open Future. Un appuntamento, ormai consolidato, che come ogni anno caratterizza l’estate del territorio jonico lucano. La location 2019 diventa itinerante è un po' particolare, perché si svolgerà nell'ambito dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima delle Grazie, evento organizzato in collaborazione con il Comitato Festa Madonna delle Grazie di Marconia.


Da Brienza, Ruoti, Atella, Montescaglioso, soprattutto nel territorio del Metapontino, Scanzano Jonico, e Marconia questo strumento, chiamato anche fisarmonica diatonica, rappresenta il fulcro importante di tutta la cultura contadina Lucana. L’organetto, nasce in Austria nel 1829 ad opera di Cyrill Demian, costruttore di organi e pianoforti a Vienna. Si racconta che fu un pellegrino straniero a portare, nella seconda metà dell’ottocento, la prima armonica alla Madonna di Loreto copiata, poi, da un contadino di Castelfidardo. In dialetto Lucano l’organetto è chiamato “armonica, l’urgaette, l’arionette, u sunette”. Uno strumento che tra queste comunità contadine ha rappresentato, tutt’ora continua ad essere, una vera rivoluzione nel panorama musicale per le sue possibilità melodiche ed armoniche. Le pagine di storia raccontano che i modelli di organetto più utilizzati in Lucania sono quelli a 4, a 8 bassi e a 12 bassi, più rari quelli a 2 bassi con limitate capacità melodiche. Dopo l’edizione passata, svoltesi a Scanzano Jonico, quella del 2019 diventa itinerante. “Abbiamo sentito l’esigenza di uscire dal solito territorio – ha sottolineato Luigi Di Santo, Presidente dell'Associazione O.F.M., Organetto Fisarmonica del Metapontino, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione- per creare un evento con un respiro diverso dal solito. Molte le novità in programma”. Un evento sempre atteso da tutti.
“La prima edizione dell'evento risale a 9 anni fa– sottolinea il Presidente dell’associazione organizzatrice O.F.M (acronimo di Organetto e Fisarmonica Metapontina) Luigi Di Santo - grazie all’impegno di tutti, la passione per lo strumento e alla sua bellissima musica, siamo riusciti a mettere insieme un evento che mette insieme musica e storia. Prima non esisteva né un'associazione, né tantomeno un evento del genere, insieme con un gruppo di ragazzi motivati siamo riusciti a creare un appuntamento di promozione di musica folk con l’utilizzo appunto dell’organetto”. Molti gli iscritti all’appuntamento: giovani di grandi speranze, ma anche piccoli professionisti dello strumento. Ci sono tutti gli ingredienti per un appuntamento di forte emozione. Anche quest’anno basilicatanotizie.net seguirà da vicino l’appuntamento come Media partner. Inizio ore 20.30.

 

Oreste Roberto Lanza

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor