logo bn ultimo

 

La rassegna sarà allestita nel palazzo vescovile di Chiaromonte

Un concorso per mettere in mostra la creatività. Sarà inaugurata domenica 15 dicembre, alle ore 12, la rassegna dal titolo “Il Presepe più bello” allestita nel palazzo vescovile di Chiaromonte che per l’occasione, si trasforma nel palazzo dei Presepi. Visitabile dal 16 dicembre al 5 gennaio, la mostra darà inizio al ricco e variegato calendario delle manifestazioni natalizie promosso dall’amministrazione comunale di concerto con la pro loco “Le Torri” e la parrocchia “San Giovanni Battista”. “Tutto è nato lo scorso ottobre durante la giornata del trekking urbano- spiega la presidente della pro loco Sonia Viola- infatti, passeggiando per Chiaromonte mi trovai a parlare con il nuovo parroco don Antonio Caputo con il quale progettammo cosa fare per il Santo Natale, fruendo degli incantevoli luoghi che il nostro paese offre. E cosi, passo dopo passo, è nato un evento nel quale abbiamo coinvolto anche il consigliere comunale Vincenzo Olivieri.

Il concorso- conclude la presidente- diventerà una mostra vera e propria, che consentirà agli artigiani chiaromontesi e non, di mettere in risalto la loro bravura”. “Visto e considerato che le grotte, situate sotto al palazzo vescovile, sono inedite e sconosciute ai più- aggiunge don Antonio Caputo- ho lanciato l’idea proponendo di rivalutarle attraverso questa iniziativa atta a valorizzare il genio artistico di molti che spesso, in alternativa, rischia di rimanere nascosto e invalorizzato. Abbiamo già diversi iscritti- sottolinea- ed i presepi sono di svariate fatture, materiali e tecniche.
Ci auguriamo, che questa sia la prima di una lunga serie di edizioni”. “Sono lieta di presentare un calendario di eventi natalizi che testimonia la collaborazione sinergica tra i principali attori della nostra comunità- chiosa la sindaca Valentina Viola- Un calendario ricco di iniziative adatto a tutti e che offre dei momenti importanti di unione per Chiaromonte”. Il presepe più bello sarà premiato il prossimo 6 gennaio durante la Santa Messa dell’Epifania.

ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor