Giornata della Memoria a Policoro con "L'Olocausto nell'Olocausto"

IIS "Pitagora

 

Nella sala consiliare l'incontro con Edda Seeliger e la mostra fotografica "Un viaggio per non dimenticare"

"L'Olocausto nell'Olocausto" è l'iniziativa organizzata per lunedì 27 gennaio 2020, Giornata della Memoria, dall'IIS "Pitagora" di Policoro e il Comune di Policoro. L'appuntamento aperto a tutti si terrà a partire dalle ore 9,30 nella sala consiliare del Municipio, dove ci sarà anche un incontro con Edda Seeliger. Nel corso della giornata sarà presentata anche la mostra fotografica collettiva "Un viaggio per non dimenticare", curata dall'associazione culturale Radici Motrici. A 75 anni dalla liberazione del campo di sterminio di Auschwitz è ancora attuale e necessario comprendere le orribili vicende storiche avvenute fra gli anni '30 e '40 del '900, sopratutto per le nuove generazioni.

Nel corso del convegno "L'Olocausto nell'Olocausto" ci sarà l'incontro con Edda Seeliger, tedesca che da quasi 50 anni vive in Basilicata, che porterà la sua testimonianza, attraverso i ricordi e i racconti di chi quella tragedia l'ha vissuta. Nel corso della giornata sono previsti gli interventi di: Enrico Mascia, sindaco di Policoro, Domenico Ranù, presidente del Consiglio comunale, don Giuseppe Gazzaneo, parroco della Città, Lucia Anna Loffreno, docente, Donato Fusco, visual artist e curatore della mostra fotografica, Leandro Domenico Verde, giornalista. Coordina i lavori Carmela Romano, mentre le conclusioni sono affidate a Maria Carmela Stigliano, dirigente scolastico. Al fine di far conoscere a tutti i luoghi dell'Olocausto, sarà allestita per una settimana nella casa municipale, e per un'altra all'IIS "Pitagora", la mostra fotografica collettiva "Un viaggio nella memoria". Un racconto fotografico realizzato da alcuni soci dell'associazione Radici Motrici che a novembre si sono recati proprio ad Auschwitz e Birkenau. Con tale iniziativa, che rientra nel progetto curriculare dei "Lunedì di Pitagora", si intende informare, formare e sensibilizzare soprattutto gli studenti, con il coinvolgimento diretto degli stessi, anche attraverso i linguaggi del nostro tempo: la musica e l'audiovisivo.
Infatti, durante la giornata uno studente dell'IIS "Pitagora" presenterà una canzone rap che ha scritto sul tema e sarà proiettato anche un videoclip realizzato da alcuni ragazzi che hanno studiato e approfondito la Shoah. Per Maria Carmela Stigliano, dirigente scolastico IIS "Pitagora" Policoro: "Questo gesto educativo si inserisce in un percorso storico che chiede a tutto il mondo della scuola, dell'educazione e dell'istruzione di tenere alta l'attenzione perché quanto accaduto non si ripeta in nessun modo e in alcuna forma. È necessario, oggi più che mai, che le giovani generazioni sappiano, capiscano e interiorizzino pagine tristi della storia. E che la storia non solo non va censurata, ma accolta al fine di generare una umanità capace di bene".

 

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor