logo bn ultimo

 

Attesi molti ospiti, con diversi giovani attori del cinema italiano

Dal 24 al 26 settembre 2020 prima edizione del Matera Film Festival. Tre i luoghi attorno a cui si articoleranno le attività in programma: Casa Cava, Openspace e il cinema “G. Guerrieri”. Organizzato dall’associazione Making-of, in collaborazione con l’associazione Camera con vista, l’appuntamento culturale e cinematografico, si pone l’obiettivo di ricercare, nei diversi linguaggi cinematografici, la finestra sul mondo in cui possono convivere in armonia le tradizioni millenarie della Città e le spinte postmoderne e innovative dell’audiovisivo. Prevista la proiezione più di quaranta “pellicole” che compongono l’intero programma del festival internazionale. Oltre ai 4 film della sezione lungometraggi, saranno presentati in concorso 6 documentari e 10 cortometraggi, con altri titoli tra film, documentari e cortometraggi fuori concorso.

Importante gli “Incontri d’Autore” che si svolgeranno a “Casa Cava” dove i partecipanti potranno confrontarsi con sceneggiatori, attori e protagonisti della cultura italiana e internazionale. Un tocco di valore alla manifestazione sarà data dal grande evento, cinematografico all’Openspace cittadino del 24 settembre: sarà inaugurata la mostra “SASSI, NUVOLE E LUPI” organizzata da APT Basilicata e dal Matera Film festival, promossa da Lucca Changes, Lucca Comics & Games, in collaborazione con la Sergio Bonelli Editore, che vedrà coinvolti i disegnatori Giuseppe Palumbo e Alessio Fortunato e lo sceneggiatore Giorgio Giusfredi. Diversi i premi destinati ai vincitori delle tre sezioni competitive (MFF Long, MFF Doc, MFF Short), in particolare quello previsto per la MIGLIOR OPERA PRIMA ITALIANA da consegnare a un regista che si è particolarmente distinto per originalità e creatività nel panorama culturale nazionale e internazionale.

Simbolo del festival è stata scelta l’immagine di una balena, Giuliana, che sarà l’emblema della statuetta di premiazione consegnata ai vincitori del festival. Realizzata dal designer Tommaso Schiuma. Giuliana la balena è stata scoperta nel 2006 sulle sponde del Lago di San Giuliano (Matera), da cui prende il nome, ed è il più grande cetaceo del Pleistocene mai scoperto.Tanti gli ospiti attesi all’evento: Luciano Tovoli, Antonio e Marco Spoletini, Nicola Guaglianone, Gianluca e Massimiliano De Serio, Liliana Fiorelli, Franco Nero, Leonardo Cruciano, Roberto De Feo, Giuseppe Palumbo, Alessio Fortunato, Giorgio Giusfredi. Per gli organizzatori,l’idea è quella di far vivere il festival tutto l’anno. Infatti per il 27 settembre è previsto l’inizio ufficialmente del Matera Film Festival-Off: presentazioni di libri, retrospettive e appuntamenti culturali eventi preparatori all’edizione successiva del Festival.

 

 


ULTIMI ARTICOLIPIU' LETTITAG POPOLARI

sponsor

Sponsor