Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Eva Immediato presenta a Potenza lo spettacolo teatrale, L'ultima ninna nanna della Lupa briganta

 

Andrà in scena, mercoledì 16 maggio prossimo, al teatro stabile di Potenza, “L’ultima ninna nanna della Lupa briganta” spettacolo teatrale con Eva Immediato e Daniela Ippolito all'arpa. Lo spettacolo si inserisce all'interno del cartellone artistico di Trend 2018. Il testo è stato scritto da Leonardo Pisani ed Eva Immediato, che ne ha curato anche adattamento e regia. Attrice lucana Eva Immediato, ama il cinema ma soprattutto è innamorata del teatro di quello, come lo definiva Eduardo De Filippo, fatto di sacrificio e gelo. Un attore che va oltre la preparazione tecnica. Usa la passione per emozionare, che sa ben immedesimarsi nei ruoli. Una voce che non emette solo un suono lucano, ma anche quello calabrese. Alcuni ne hanno rilevato anche qualche spunto di tipo slavo. In diverse occasioni ha dichiarato di amare la propria terra perché è meraviglia e palpito e emozione e ha infinite potenzialità.Legata a Sinisgalli tanto da essere innamorata di una frase emblematica della sua identità di lucana “sotto, ogni pietra ha l’inferno e l’ombelico”.La storia dei briganti non va dimenticato ma va ricordata anche quelle delle brigantesse che furono attori principali o semplici comparse?. “Protagoniste assolute – sottolinea l’attrice lagonegrese Eva Immediato- della loro storia, una storia di coraggio, scelta e rivolta” Nella rappresentazione scenica, tre sono le brigantesse che sono state indicate. Serafina Ciminelli, di Francavilla Sul Sinni, compagna del brigante Antonio Franco, Maria Dinella, compagna del brigante Ninco Nanco chiamata “Maria a pastora”, riconosciuta come la regina dei briganti e Nicolina Licciardi compagna di Francesco Moscato,detto Bizzarro. Notissimo brigante che imperversava nelle Calabrie. Queste tre donne avranno qualcosa in più rispetto ad altre donne morte con i propri compagni. “Nulla in più e nulla in meno – precisa Eva Immediato- semplicemente le ho incontrate durante il viaggio e mi hanno colpita. Di due di loro ha scritto per me Leonardo Pisani. Niccolina Licciardi è quella che più di tutte mi ha preso e mi ha incuriosito, mi è arrivata alle viscere e probabilmente mi somiglia” Raccontare della storia del brigantaggio da un contributo importante alla nostra Lucania soprattutto in termini di verità. “Non penso a un contributo alla nostra Terra- conclude l’attrice e regista Immediato- quanto alla necessità di raccontare, di dire, di far conoscere, l'urgenza si dire ed emozionarsi. Racconto di donne coraggiose, donne libere, donne forti e guerriere... ma non perché imbracciano il fucile, guerriere perché combattono la loro battaglia per la libertà, per l'amore senza costrizioni, per la verità e la giustizia”.Donne rivoluzionarie e incredibilmente moderne. Piccole storie nella grande storia, sono donne che si raccontano. I loro racconti vanno al di là della storia conosciuta dei briganti, sono racconti di donne che fanno una scelta che è scelta d'amore, amore per il proprio uomo, per i propri figli e verso loro stesse. Un racconto appassionato e vero, poca forma, solo verità. Sipario alle 21.

Oreste Roberto Lanza

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione