Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

ArenAriA. Latronico oltre la città del benessere: il festival delle Arti e del Territorio

Aren'AriA a Latronico dal 13 al 15 luglio prossimo. Festival delle arti e del territorio. Un Festival dedicato alla Arti e al Territorio, organizzato dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con il Gal-Cittadella del Sapere, Aren'Aria Etno-Folk Festival. Tre intensi giorni in cui sarà possibile assistere a spettacoli teatrali, concerti, ad escursioni e visitare aziende agricole. Una prima edizione dedicata la rapporto fra "artificio e natura, fra passato e presente", che avrà come palcoscenico la natura e il centro abitato di Latronico.

“L’appuntamento nasce da un Bando del Gal- sottolinea Rosita la Banca Assessore al Bilancio e Finanze, Turismo e Spettacoli, Attività Produttive del Comune di Latronico, artefice di questa iniziativa- con lo scopo di farlo diventare un appuntamento fisso. Offrire una varietà di attività, escursioni, teatro, musica, per valorizzare le nostre bellezze per iniziare a parlare di Turismo non mordi e fuggi ma quello di rimanere a Latronico almeno 2 notti e 3 giorni!”. Per tre giorni Latronico sarà sede di sperimentazioni di nuovi linguaggi artistici. Il teatro nella natura di O Thiasos, gruppo teatrale del Lazio che fa teatro/Natura. I timbri degli strumenti tradizionali che si mescolano con quelli della musica colta nel concerto dell’Ateneo musica Basilicata e il concerto del maestro Ambrogio Sparagna, uno dei più importanti artisti della musica popolare italiana. Un etnomusicologo, legato alle radici, all’appartenenza alle tradizioni, alla musica popolare tipica del territorio lucano. Non mancheranno spettacoli per bambini, incontri con produttori locali e visite sul territorio. Un evento che l’ente comunale latronichese vuole destagionalizzare con una visione oltre la citta del benessere.

“Latronico, almeno ce lo auguriamo noi amministratori – aggiunge l’assessore Rosita La Banca- dovrebbe creare migliori opportunità per fare in modo che i nostri giovani restino nel loro natio luogo. Stiamo lavorando sulla carenza di posti letto, di ristoranti e cosi via. Abbiamo in programma di potenziare il servizio di navette in continuo tra il paese e le proprie frazioni. Quest’anno, poi, i gestori delle Terme hanno messo a disposizione la loro navetta per portare le persone che sono nei B &B a visitare I nostri luoghi, oltre a quelli culturali anche di aziende che producono prodotti tipici. Stiamo pensando di incentivare la nascita di altri negozi per promuovere la vendita di prodotti tipici, insomma stiamo facendo il possibile per mettere Latronico al centro della Valle del Sinni. Attenzione di riguardo sull’agricoltura, perché abbiamo tanti terreni incolti. Quest’ anno siamo partiti con il recupero di semi antichi del cece, custoditi nella banca dati dell’Alsia e li abbiamo fatti seminare. Oggi ci sono 11 campi a Latronico, in fase di sperimentazione progetti su cui abbiamo puntato”. Un Comune che ci crede e lavora intensamente. È in programmazione la fase estiva agosto-settembre con clou della classica rievocazione della storia del brigantaggio. Nei prossimi giorni ne sapremo di più. Voci di corridoio avvertono la presenza di un personaggio di spicco.


Oreste Roberto Lanza
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

Commenta l'articolo

 

Editoriale

2 aprile: accendiamo di blu il cielo sui nostri figli autistici. Una riflessione sui centri…

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

La giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo di quest’anno non è...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione