Testo informativa estesa sull'uso dei cookie

Il presente sito web utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online. Il presente documento fornisce informazioni sull'uso dei cookie e di tecnologie similari, su come sono utilizzati dal sito e su come gestirli.

A+ A A-

Senise, a Pitticedd’ degustata in piazza con la serenata

 

SENISE – Ha riscosso notevole successo la seconda edizione della sagra della Pitticedd’ serata che si è svolta in piazzetta San Francesco con il tipico dolce senisese: una piccola cupola di leggerissimo impasto velata di glassa che nasconde al suo interno una squisita crema pasticcera e la classica ciliegina a decorare il tutto. Evento organizzato dalla Pro Loco di Senise e patrocinato dal Comune di Senise e dall’Apt Basilicata. Nel corso della serata, dove erano presenti diversi stand delle pasticcerie locali a far degustare il prelibato dolce, è andata in scena l’esibizione della classica serenata senisese: “Maej fatt nna’mmurà”, in collaborazione con l’associazione teatrale Senise Teatro e il Gruppo Folkloristico senisese “A’ Cantinera”. Il numeroso pubblico presente si è divertito con le classiche scene paesane e le serenate con il tipico dolce della “zita”, con i simpaticissimi interpreti Giovanni Corso e Angela Berardi.

Claudio Sole

 

Editoriale

Popolarismo e populismo, politica e antipolitica. La lezione di Sturzo dopo un secolo

Francesco Addolorato - avatar Francesco Addolorato

Sono parenti ma non sono la stessa cosa. Popolarismo e...

Contattaci all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Redazione

Powered By ComunicareIdee

BasilicataNotizie è una testata giornalistica iscritta nel Registro dei Periodici del Tribunale di Lagonegro (art. 5 L. 47/1048) N. Reg. Per. 4/2012 del 02/05/2012 - Diretta da Francesco Addolorato. La redazione si riserva il diritto di valutare la pubblicazione degli articoli. Si precisa che la mera pubblicazione degli articoli non costituisce in nessun modo vincolo di compenso o di contratto per la redazione